fbpx

Calciomercato Lazio: Dopo Pedro in arrivo anche Basic mentre Correa…

BASIC, FUMATA BIANCA:

Definito l’acquisto di Toma Basic dal Bordeaux. Un arrivo che segue quello di Pedro concluso la scorsa settimana appena è stato sbloccato l’indice di liquidità. Operazione già fissata da alcune settimane, da limare gli ultimi dettagli: alla fine al club francese, che aveva il centrocampista sotto contratto per un’altra stagione, andranno 7 milioni di euro più bonus (un milione in caso di qualificazione in Champions). È stata decisiva la volontà del 24enne serbo: tramite il suo agente Adrian Aliaj, ex nazionale albanese e amico da tempo del d.s. biancoceleste Igli Tare, aveva dato suo assenso al trasferimento alla Lazio già da giugno, spinto dalla voglia di giocare in Serie A dopo tre anni di Ligue 1. Per Basic pronto un contratto quinquennale da 1,5 milioni di euro a stagione.

CORREA SI CORREA FORSE:

Sembra che nelle ultime ore l’Inter abbia cambiato obiettivo . Troppi i 35 milioni chiesti da Lotito per Correa e allora la società neroazzurra avrebbe deciso di virare su Belotti il cui contratto in scadenza con il Torino è nel 2022. La richiesta dei granata era di 30 milioni ma la trattativa, sempre secondo quanto riportato da TMW, si potrebbe chiudere a molto meno. Se la trattativa dovesse andare a buon fine tra Belotti e l’Inter, non ci sarebbe nessuna possibilità per Correa di approdare a Milano.  Se Belotti diventerà un obiettivo reale o se si tratta di un diversivo per indurre la Lazio ad ammorbidirsi per Correa lo scopriremo più avanti. Dipenderà ovviamente anche dalla volontà di Cairo, grande nemico di Lotito. Se il mercato lo fa chi mette i soldi per comprare, può succedere anche il contrario, soprattutto se ne girano pochi. E’ un gioco di sottili equilibri. Resta in stand-bay l’Everton interessato fortemente al giocatore

IL DOPO CORREA:

Dopo aver chiuso l’acquisto di Basic dal Bordeaux, Lotito ha in mente per la sua Lazio altri tre nomi per l’ultimo colpo: Filip Kostic, Jeremie Boga e Julian Brandt. Il serbo dell’Eintracht, come riporta il Corriere dello Sport, è tenuto in grande considerazione e costa circa 20 milioni, ma è insidiato dagli altri due. La novità è rappresentata da Boga che, come Berardi, ha chiesto di partire. Il Sassuolo lo cederebbe più volentieri rispetto all’italiano e lo valuta 25 milioni di euro. Il tedesco del Borussia Dortmund invece è attenzionato da tempo dai biancocelesti, ma tornerà ad essere un obiettivo della Lazio solo se aprirà ad una cessione dalla Bundesliga.

CAICEDO E VAVRO CON LE VALIGIE IN MANO:

Basic arriva, Caicedo parte. Il Panterone è ai titoli di coda, destinazione Genoa. Preziosi ha chiuso l’accordo con Lotito, la cifra dovrebbe essere di 3 milioni di euro. L’ecuadoriano era in scadenza 2022 e al Genoa giocherà titolare, prendendo il posto di Destro. Sarri voleva solo un’alternativa a Immobile, resterà Muriqi. Il futuro di Denis Vavro, è ancora in Spagna: il centrale, fuorui dai piani della Lazio, è pronto a firmare con l’Almerìa (club di Segunda Division spagnola). Manca davvero pochissimo all’annuncio, visto che Radio Marca Almeria, media vicinissimo al club, ha pubblicato quattro bandiere slovacche, proprio per anticiparne l’acquisto.

PRIMAVERA:

La Lazio si muove per rinforzare anche la squadra Primavera allenata da CaloriTare ha infatti chiuso il colpo Massil Adjaoudi, centrocampista franco algerino di 18 anni (è un classe 2003), come riportato da tuttomercatoweb. Il giovane si è messo in luce nell”Arab Cup U-20 e dopo essersi svincolato dal Lens ha deciso di accettare la corte serrata dei biancocelesti. Gli agenti e Tare ratificheranno l’accordo nelle prossime ore.