fbpx

NoiFantacalcisti- Consigli per gli acquisti: attaccanti

LE CERTEZZE:

Quelli proprio indispensabili sono soprattutto questi tre:  Cristiano Ronaldo, Immobile, Osimhen. Se per i primi due parlano i numeri, per il terzo parla il cambio in panchina: Spalletti i bomber li fa segnare, con Victor succederà lo stesso. Sia Muriel che Zapata segnano tanto e fanno segnare: non sono top assoluti ma un gradino subito sotto sì. Al loro stesso livello mettiamo anche giocatori come Caputo, Belotti, il pacchetto Giroud + Ibrahimovic, ma anche i Dybala, gli Insigne e gli Dzeko. Dimentichiamo qualcuno? Certo, Lautaro Martinez: può incidere ancora. Così come Vlahovic, che non gioca in una big ma segna molto. Joao Pedro ormai è da considerare tra i big e consigliamo pure lui. 

LOW COST:

Partiamo con una carrellata di attaccanti low cost da prendere all’asta nel 2021: forse non riuscirete a strapparli proprio a 1 (se invece ce la fate, tanto di cappello), ma comunque dovreste riuscire a portarli via a prezzi contenuti, visto che non si tratta di top. Si parte con Pavoletti, negli ultimi anni spesso infortunato e quindi sottovalutato: adesso sta bene e può portare bonus. Pure Mancuso è un ottima scelta per il vostro reparto offensivo: in B ha segnato tanto (52 gol in tre stagioni), può incidere pure nella massima serie. Chi sa già come si segna in A è Destro, tornato agli antichi splendori con la cura Ballardini: segnerà ancora. Caicedo è il dodicesimo uomo perfetto anche al Fanta, Petagna può giocare e incidere in campionato anche da riserva. Il titolare Djuric ha il fisico giusto per buttarla dentro, Torregrossa e Scamacca partono da riserve ma presto potrebbero essere titolari. Chiudiamo con cinque possibili outsider buoni per completare il reparto offensivo: Sanabria al Toro va benissimo, Nzola guida di nuovo lo Spezia, Okaka avrà sempre spazio a Udine, Forte è pronto a trascinare ancora il Venezia e Lasagna vuole scalzare Kalinic a verona.

SCOMMESSE

Volete qualche scommessa? Bene, di seguito qualche nome: il primo è quello di von Hooijdonk, classe 2000 figlio del mitico Pierre. Mihajlovic dice che non è pronto per giocare in Serie A, ma vuoi mettere avere un figlio d’arte in squadra? Nome hipster che vi fa sognare. Sempre nel Bologna potete puntare su Arnautovic, che parte titolare ed è arrivato per incidere. La Mantia può darvi soddisfazioni, se avete seguito la Copa America sapete chi è Nico Gonzalez e magari potete anticipare gli altri: giocherà titolare nella Viola. Shomurodov intriga, pure se va alla Roma: è il nome che può farvi svoltare, ha tecnica e forza per stare in A. Un’altra scommessa può essere Raul Moro della Lazio: giovanissimo ma già in rampa di lancio, potreste lasciare tutti a bocca aperta. Il Toro ha speso 1,5 milioni per il danese Warming e Juric potrebbe puntarci: un credito magari spendetecelo. 

A CURA DI FILIPPO MEDICI E DANIELE TELESCA