fbpx

NoiFantacalcisti- Chi prendere a centrocampo?

Dopo portieri e difensori, ecco i nostri consigli su chi prendere a centrocampo

CERTEZZE– Tra i top del reparto, impossibile non citare Luis Alberto, Milinkovic, Chiesa, Zielinski, Mkhitaryan e Kessiè su tutti.

I primi due da anni sono l’anima del centrocampo biancoceleste, lo scorso anno hanno totalizzato insieme 17 gol e 8 assist ( 9 gol il primo, 8 gol e 8 assist il secondo). L’ala bianconera invece vuole confermarsi dopo la grande annata sia in campionato che all’Europeo, assolutamente da prendere visto che gioca nel tridente offensivo. Il trequartista del Napoli lo scorso anno è stato autore di una grande stagione, condita da 8 gol e ben 10 assist eguagliando lo score delle precedenti 2 stagioni in azzurro; anche quest’anno, vista la sua posizione avanzata, è assolutamente da prendere. L’armeno della Roma lo scorso anno è stato il vero trascinatore dei giallorossi con i suoi 13 gol; giocatore su cui puntare visto che con il 4-2-3-1 di Mourinho gioca molto avanzato. Per quanto riguarda Kessiè, è il rigorista infallibile del Milan ed inoltre assicura ottimi voti. Insomma, da non lasciarselo scappare.

SORPRESE– Tra le possibili sorprese a centrocampo citiamo Brahim Diaz, Pessina, Pereyra e Kulusevski.

Il trequartista rossonero è pronto alla consacrazione, sarà lui il titolare alle spalle di Ibra con il compito di sostituire Calhanoglu; a meno di 15/20 crediti può essere un grande affare. Discorso analogo per Matteo Pessina, dopo l’Europeo è pronto a diventare un punto fermo per la Dea; lo scorso anno dopo l’addio del Papu Gasperini ha puntato molto su di lui. Dopo l’addio di De Paul, Pereyra ha il grande compito di trascinare il centrocampo dell’Udinese. Lo scorso anno ha garantito bonus e ottimi voti, può ripetersi anche quest’anno. Lo svedese della Juve ha voglia di riscatto dopo un’annata sotto le aspettative, nel 4-3-3 potrebbe tornare sui livelli di Parma.

LOW COSTTameze, Marin, Maggiore, Mandragora, Maxime Lopez

Sono 5 giocatori titolari nelle loro rispettive squadre (Verona, Cagliari, Spezia, Torino e Sassuolo) che potrebbero rappresentare dei veri e propri affari se presi a pochissimo prezzo. Lo scorso anno hanno fatto intravedere buone cose, segnateveli, come settimo ed ottavo slot sono da tenere d’occhio.

A CURA DI FILIPPO MEDICI E DANIELE TELESCA