fbpx

Empoli – Lazio, Sarri in conferenza: “Pedro un nome fatto da me. Per quanto riguarda Correa…”

Nella vigilia di Empoli-Lazio, gara che inaugurerà la stagione 2021/2022, Maurizio Sarri è intervenuto in conferenza stampa. Queste le parole del tecnico biancoceleste:

Sulla formazione di Empoli: “Felipe Anderson ha dovuto sbrigare delle pratiche burocratiche, ma domani dovrebbe essere della partita. Può giocare sia a destra che a sinistra, lo vedremo su entrambe le fasce nel corso della stagione. Sceglierò domani se far giocare Luis Alberto o Akpa Akpro, lo spagnolo ha avuto qualche acciacco ma ora si sta allenando regolarmente. Akpa non è un giocatore raffinato, ma ha tante qualità, è sottovalutato. Sono impressionato da Romero, mai visto un sedicenne con questa ferocia e con tanta qualità. Nel corso dell’anno ci darà una mano. Luis ha un carattere particolare, ma è un bravissimo ragazzo ed un grande calciatore. Non ho avuto alcun problema con lui. La sfida del Castellani sarà complicata, soprattutto se gli azzurri disputeranno la prima mezz’ora fatta contro il Vicenza”

Sul calciomercato: “Il mercato mi annoia. Pedro è uno dei nomi che avevo fatto, c’è stata l’opportunità e lo abbiamo preso. Ad Empoli credo possa giocare uno spezzone di gara. La quesione di Correa è in divenire, lui ha espresso la sua volontà. Attualmente non ha le condizioni mentali per scendere in campo. L’argentino lo vedrei bene come esterno sinistro o come punta centrale. Capiremo la sua situazione nei prossimi giorni.

“Ripartiamo dal sesto posto dello scorso anno, vedremo se miglioreremo o meno. Siamo una squadra in costruzione, i ragazzi sono feroci ed io mi sto divertendo. Mi reputo uno specialista e vorrei vedere sempre tutto al meglio. Quest’anno cresceremo insieme, per essere più competitivi nelle prossime annate.”