fbpx

Calciomercato Lazio: Entro venerdì la lista per Empoli. Pedro, Kostic e Basic le piste più calde in entrata

Il mercato della Lazio è fermo, ma ancora per poco. Lotito è pronto a versare 10 milioni nelle casse del club biancoceleste per far ripartire la giostra. Siamo entrati nella settimana decisiva: a soli quattro giorni dalla prima di campionato, la società ha la necessita di depositare i contratti dei nuovi acquisti per metterli a disposizione del tecnico gia da Sabato. La cessione di Correa per 30 milioni sarebbe stata la soluzione ideale ma la trattativa richiede tempo. Oggi il Corriere dello Sport annuncia il piano B: “versamento in conto futuro aumento di capitale”. Il presidente Claudio Lotito metterebbe il capitale necessario di tasca sua per far rientrare nei parametri l’indice di liquidità e sbloccare così il mercato. Entro le 12 di venerdì dovrà essere consegnata la lista dei calciatori disponibili per Empoli, in questo momento Radu, Hyasj, Kamenovic, Felipe Anderson e Luka Romero sarebbero esclusi.

USCITE:

Come ormai vi annunciamo da settimane, il Tucu Correa vuole lasciare la Lazio. L’attaccante argentino ha comunicato alla società la sua volontà di partire e tra le società interessate c’è anche l’Inter di Simone Inzaghi. Nelle ultime ore, però, sembrerebbe esserci stato il sorpasso dell’Everton di Benitez. Gli inglesi, a differenza del club milanese, e la Premier League potrebbe intrigare il Tucu. Occhio dunque alle prossime ore: il futuro del Tucu potrebbe essere lontano dalla Serie A.

Sondaggio del Napoli per Fares che però vorrebbe il calciatore solo in prestito con diritto di riscatto. La Lazio vorrebbe inserire l’obbligo di riscatto al raggiungimento di determinate condizioni. La trattativa è ancora allo stato embrionale, ma ci potrebbero essere degli sviluppi entro la fine del calciomercato.

ESTERNI:

Nelle ultime ore la Lazio sembrerebbe aver virato su Pedro. Lo spagnolo già alla corte di Sarri al Chelsea verrebbe a costo zero e gli verrebbe garantito un biennale da 2.5 milioni di euro a stagione. Sarri ha già avallato il suo acquisto che però non condizionerebbe l’arrivo di un altro esterno. Pedro, infatti, nei pensieri del tecnico toscano sarebbe impiegato come cambio e potrebbe fare da chioccia per i giovani Raul Moro e Luka Romero

Il nome caldo per l’esterno titolare è quello di Kostic, se dovesse saltare ecco pronte le numerose alternative. Per le corsie le strade più percorribili sono quelle che portano a Brekalo del Wolfsburg ed Orsolini del BolognaNegli ultimi giorni è stato proposto il nome di Coutinho del Barcellona: il club catalano sarebbe disposto a pagare metà ingaggio e cederlo in prestito. La Lazio ci pensa, ma è tutt’altro che un’operazione semplice.

CENTROCAMPO:

Toma Basic, 24 anni, mezzala sinistra croata, si è già impegnato con la Lazio. Accordo verbale con il giocatore, manca l’intesa con il Bordeaux che lo valuta circa 8 milioni. Una posta alta considerando il contratto in scadenza 2022. I Girondins, è chiaro, cercheranno di monetizzare il cartellino entro il 31 agosto. Dalla Francia ieri sono rimbalzate le dichiarazioni del presidente Gerard Lopez«Toma Basic e il suo entourage vogliono provare una nuova avventura. Noi non ci opponiamo. Sul giocatore ci sono tre club. Basic ne preferisce chiaramente uno in particolare e cercheremo di lavorare con loro per realizzarlo. Ma dopo ci sono altre due offerte, quindi dovremo fare una scelta». Sembra chiaro il riferimento alla Lazio e le dichiarazioni di Lopez sembrano un invito a Lotito ad accelerare i tempi.