fbpx

Lazio – Sassuolo, le pagelle: Akpa Akpro segna e pressa, Immobile soffre

REINA 5,5 : Si vede la partita per 45′, poi su tiro di Ferrari ribatte troppo vicino e debole, permettendo a Troure di fare un gol da accademia.

LUIZ FELIPE 6 : Sembra essere tornato il difensore che tutti conoscono. Con la difesa a 4 riesce ad impostare soprattutto per Lazzari e Leiva in regia. manca di velocità in alcuni frangenti, ma il peso sulle gambe è ancora notevole.

PATRIC (dal 46′) 6 : Ci mette subito una pezza su Raspadori che parte forte come nel 1° tempo riuscendo ad arrivare a 2mt da Reina.

ACERBI 6,5 : Il Campione d’Europa riparte dove aveva lasciato. Chiusure attente e anche aggressive visto il gioco forte inizialmente del Sassuolo. Ottimo assist per Immobile al 13°, peccato che l’attaccante biancoceleste scivoli sulla zolla. Mura tutto quello che è murabile. La fascia da capitano all’uscita di Immobile è la giusta ricompensa.

RADU (dal 84′) sv : pochi minuti per tenere il motore acceso

HYSAJ 6,5 : Bravo! Gioca con attenzione amplificando il gioco sulla sinistra. Segue il gioco e sale solo quando è necessario. Dalla sua parte non ci sono svarioni difensivi. La sua collaborazione con Anderson risulta importante andando nelle verticalizzazioni insieme al brasiliano e scambiandosi palla.

LAZZARI 6,5 : Se prende la porta in velocità, taglia la rete. Ottima azione su assist di Immobile al 17°, che colpisce al volo ma alta di poco. Bravo anche in difesa a recuperare palloni sporchi. Sbaglia in occasione del gol di Traure lasciando Ferrari tirare. Ribatte Reina, bravo il giocatore ivoriano a ribadire in rete.

LEIVA 6 : Meno pimpante rispetto al ritiro di Germania, ma bravo a gestire la sua solita regia. Si muove tanto a centrocampo, ma cala vistosamente arrivando sempre secondo sulle palle avversarie. nel momento che cala d’intensità è lui a reggere il peso della fase offensiva, restando dietro e dando fiducia ai suoi.

ESCALANTE (dal 84′) sv : Come Radu si tiene in movimento per farsi trovare pronto

MILINKOVIC 6,5 : Alza subito i toni dal 5°. Recupera al limite dell’area ma non viene seguito dai suoi, tranne che Luiz Felipe che lo salva dopo aver perso palla. E’ lui che incanta i 3000 allo Stirpe al 31° quando da oltre 30mt viene deviata in angolo. – 46° LUIS ALBERTO 5,5 : Si fa vedere al 55° con un ottimo tiro deviato in angolo. la sua azione si spegne subito provando il solito tiro dall’angolo che si infrange sulla porta. Non sfonda come gli chiede Sarri. Al termine della partita non va sotto la curva e torna subito negli spogliatoi

AKPA AKPRO 7 : Il primo tiro in porta viene da lui, bravo a recuperare palla e ad impegnare Consigli che si salva in angolo. Bellissimo il suo gol di testa da calcio d’angolo di Anderson accompagnato da Raul Moro. Un tocco preciso di testa che spiazza Consigli. Nel secondo tempo riesce a ripetere la stessa prestazione, pressando e creando gioco mettendo in difficoltà il centrocampo neroverde.

ANDRE ANDERSON (dal 77′) 6 : La sua giocata all’88° merita un un applauso. Un attaccante di livello sulla ribattuta l’avrebbe messa dentro.

FELIPE ANDERSON 6 : Il suo ritorno alla Lazio accettato e voluto da Sarri. Ottimi strappi e bravo a tornare in aiuto in difesa. Il gol di Akpa Akpro viene dal suo tocco con Raul Moro a sostegno. Tanto lavoro dietro le quinte, soffiando palloni a ripetizione ai giocatori neroverdi.

CORREA (dal 77′) 6: Non ancora al top della forma sembra però con la valigia pronta.

RAUL MORO 6 : provato come terzo attaccante sale bene affiancando Immobile, un po troppo debole con palla al piede. Partecipa al gol di Akpa Akpro nella ripartenza da calcio d’angolo con Anderson. Bravo a salire sulle fasce, veloce e imprendibile per Toljan.

LUKA ROMERO ( dal 55′) 6,5 : Esperimento di Sarri che lo sposta da destra a sinistra. Movimenti da fuoriclasse. Meritava il gol al 77°, ma Consigli gli dice di no.

IMMOBILE 5 : Che si è mangiato al 35°! Galoppata solita di Lazzari che si invola da solo, palla al centro verso Ciro, che clamorosamente manda sul fondo colpendo male il pallone. La sua continua spinta porta a far salire i suoi facendo arretrare il Sassuolo e a non dargli spazi liberi. Si prende gli assist di Luis Alberto, ma parte in fuorigioco. Partita di sofferenza, non da Immobile.

MURIQI (dal 72′) 6 : il precampionato ancora non ha sciolto i dubbi sul suo reale livello, ma sembra più pimpante dello scorso anno.

SARRI 6 : Urla e si sbraccia come se fosse una partita da 3 punti. Tiene in tensione i suoi ma alla fine finisce in pareggio. Tanti cambi ma sono palesi le scelte del ‘comandante’. basta con gli esperimenti, ora si fa sul serio ; tra una settimana esatta al Castellani di Empoli.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 1024 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione