fbpx

Serie A, tifosi in trasferta tutto ancora da definire

A dieci giorni dall’inizio del Campionato di Serie A sono ancora tutte da definire le modalità di accesso dei tifosi allo stadio. Al momento il governo ha aumentato la capienza degli impianti all’aperto fino al 50%. Rimangono però ancora da definire alcune situazioni, prima fra tutte la possibilità dei tifosi ospiti di andare in trasferta. Problema non da poco perché in alcuni casi, come accadrebbe all’Olimpico, questa possibilità ridurrebbe in pratica di molto i posti disponibili.

In effetti il settore ospiti dell’Olimpico porta circa 6000 posti, che verrebbero ridotti alla metà secondo le direttive governative. Storicamente però poche sono le tifoserie in grado di portare tutti questi tifosi in trasferta ed in pratica ciò comporterebbe una riduzione della capienza significativa del pubblico solo per ospitare poche centinaia di tifosi della squadra in trasferta. Tutto si dovrebbe definire entro l’inizio della prossima settimana per capire anche cosa accadrà anche per la prima giornata quando la Lazio sarà di scena ad Empoli. Al momento però la sensazione è che, almeno inizialmente, si vada verso un divieto di trasferta per i tifosi ospiti anche perché questo costituirebbe pericolo di assembramenti sia durante i viaggi che all’interno dello stadio. In corsa però le cose potrebbero cambiare nel momento in cui i dati sulla pandemia dovessero dare esiti positivi.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 895 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione