fbpx

Calciomercato Lazio: il punto su Rafinha, Shaqiri e…

Mentre il ritiro di Auronzo di Cadore volge al termine si cominciano a fare le prime valutazioni sulla rosa e soprattutto su alcuni calciatori che hanno avuto poco spazio negli anni passati. In ogni reparto ci sono degli esuberi da sfoltire per ridurre la rosa ed aumentare così il budget a disposizione per la campagna acquisti.

DIFESA

Il primo nome sotto osservazione è quello di Danis Vavro che ha già espresso il suo desiderio di avere più spazio, magari tornando al Copenaghen. Al momento non sono state fatte valutazioni, ma se si dovesse concretizzare un’offerta vantaggiosa per la Lazio potrebbe essere ceduto per fare spazio ad un altro centrale. Il nome più in voga è quello di Rugani che è stato messo fuori dal progetto tecnico da Allegri. In bilico ci sono anche Patric e Durmisi che stanno effettuando la preparazione, ma che al momento con il cambio di modulo che prevede la difesa a quattro difficilmente potrebbero trovare spazio. Ultimo calciatore che sembrava ad un passo dalla cessione è Fares, ma al momento le squadre che sembravano interessate come Torino e Cagliari non hanno affondato il colpo e Sarri continua ad utilizzare l’esterno sinistro alternandolo con Hysaj.

CENTROCAMPO

Per la Lazio, in chiave mercato, arrivano voci dalla Spagna secondo cui i biancocelesti sarebbero interessati a Rafinha Alcantara, meglio noto come Rafinha. Lo rivelano As e Mundo Deportivo, con il centrocampista classe 1993 ex Barcellona (e Inter) che potrebbe rappresentare la mezzala perfetta per il 4-3-3 di Maurizio Sarri, anche per il ruolo di vice Luis Alberto. Il brasiliano, dopo solo un anno alla corte del Paris Saint Germain, potrebbe partire a fronte di un’offerta da 10 milioni di euro (con il Barcellona che vanta il 35% della rivendita).

In mezzo al campo Sarri vorrebbe un calciatore nuovo e tutti gli indizi portano a Basic del Bordeaux. Il centrocampista è stato bloccato da Tare, ma al momento la mancata cessione di Correa blocca tutto il mercato in entrata. Come rivelato da Il Messaggero, a salutare potrebbe essere Escalante. Sul centrocampista ci sarebbe l’interesse sia del Marsiglia che del Valencia, che però lo vorrebbe con la formula del prestito con diritto di riscatto, fissato a massimo 7 milioni. I capitolini però vorrebbero monetizzare subito. Occhio anche ad André Anderson, Kiyine e Maistro, finiti tutti nel mirino del Venezia.

ATTACCO

Secondo quanto riporta Sportitalia nelle ultime ore la Lazio si sarebbe avvicinata a Josip Brekalo attaccante di fascia croato in forza Wolfsburg. L’esterno classe 98 è un destro naturale ed ama essere impiegato come come esterno offensivo a sinistra. Il calciatore ha fatto parte anche della spedizione della Croazia che ha disputato Euro 2020 dove Brekalo ha giocato 3 gare su 4.

E’ uscita un’intervista ad un calciatore che più volte è stato accostato alla società laziale: Xherdan Shaqiri. L’atleta svizzero, ha affrontato molteplici argomenti, che vedono come protagonisti anche un ritorno in Italia, la Lazio ed il gioco di Maurizio Sarri.

“Certo. Chi non è innamorato dello stile di vita italiano, dell’italianità? Ciò che colpisce davvero è l’amore italiano per il calcio. E’ vita in Italia. I tifosi sono incredibili. Anche se non ho conversazioni dirette, il mio team di consulenti si occupa di mercato. Mi informano quando ci sono club interessati, per i nomi bisogna chiedere a loro. Un anno e mezzo fa, sia Roma che Siviglia hanno provato ad ingaggiarmi. In quel momento avrei potuto immaginarmi in entrambi i club ma i Reds però non era disposto a parlare di me con altre squadre. Tare da anni sta facendo un ottimo lavoro alla Lazio. Se è vero che ha una grande stima nei miei confronti ne sono onorato. Seguo la Lazio da tanto tempo, è un top club. In generale, anche per le mie caratteristiche, mi piace giocare un calcio più offensivo e Sarri lo pratica. Sarebbe intrigante”.

Stefan Jovetic è un nuovo giocatore dell’Hertha Berlino. L’ex Inter si era svincolato dal Monaco ed era in cerca di una nuova squadra. Anche la Lazio aveva mostrato interesse per il 31enne ma alla fine non ha affondato il colpo scegliendo di virare su altri obiettivi. Il montenegrino ha firmato con i tedeschi come annunciato dallo stesso club sui social ufficiali.