fbpx

Calciomercato Lazio: tre nomi su tutti.

Lazio a due volti quella vista ieri in campo nell’amichevole contro la Triestina. Brillante, in palla e bella da vedere la squadra dei titolari scesi sul rettangolo di gioco nel primo tempo. Un po’ più lenta e compassata la Lazio delle riserve. Ed ecco allora che si ritorna a parlare di mercato. Subito dopo la partita è andato in scena un summit di mercato tra il presidente, il DS Tare e mister Sarri. I tre hanno fatto il punto della situazione. Oltre agli esuberi da piazzare si è parlato di mercato in entrata. Bloccato Basic per il centrocampo Il focus resta sempre lo stesso: due esterni e un difensore centrale.

ACCORDO CON BASIC:

I biancocelesti da tempo hanno trovato l’accordo con Toma Basic, mezzala del Bordeaux. Il classe ’96 avrebbe accettato un quinquennale a circa 1,4 milioni di euro. Come riporta Il Messaggero nelle ultime ore l’agente di Basic ha intensificato i contatti con Gerard Lopez, nuovo proprietario del Bordeaux ed avrebbe quasi incassati il sì definitivo. L’offerta della Lazio sarebbe di 6,5 milioni di euro più 2 di bonus.

RUGANI IN USCITA DALLA JUVENTUS:

Daniele Rugani è in orbita Lazio, piace a Sarri che l’ha svezzato a Empoli e l’ha richiesto come tassello per completare il reparto difensivo. Rugani è abituato a muoversi in una line a quattro e conosce perfettamente le richieste di Maurizio Sarri. La Lazio sta cercando una sistemazione a Vavro, il giocatore vorrebbe tornare in Liga, in Spagna s’è trovato molto bene, è la sua priorità. Dovesse uscire lo slovacco, allora si andrebbe con forza su Rugani per completare il pacchetto dei centrali. Lo juventino sarebbe l’alternativa a Luiz Felipe sul centrodestra, con Radu a fare da scudiero ad Acerbi. La Juventus apre al prestito, vorrebbe inserire nella trattativa l’obbligo di riscatto o quantomeno il diritto che può diventare obbligo a determinate condizioni, la valutazione si aggira intorno ai 7-8 milioni di euro.

CALLEJON E BRANDT:

Per quel che riguarda l’esterno tedesco, ci sarebbe già un accordo di massima con il Borussia Dortmund: prestito con diritto di riscatto fissato a 25 milioni di euro. I gialloneri però vorrebbero chiudereil prima possibile. La Lazio però farebbe forza su incontro tra Lotito e il vice presidente dei teutonici Pieper, avvenuto una decina di giorni fa a Roma. E per di più con il calciatore ci sarebbe già un accordo verbale. Insomma, sembrerebbe servire solo l’assalto decisivo.

Secondo quanto riportato dall’edizione di Firenze de La Repubblica, la Lazio avrebbe proposto un milione di euro alla Fiorentina per il cartellino di José Maria Callejon, cifra ritenuta troppo bassa dal club viola che invece ne vorrebbe almeno 4 dopo aver rilevato il calciatore a parametro zero l’estate scorsa. Lo spagnolo si trova a un bivio: Italiano lo sprona e lo considera nel corso degli allenamenti, puntando forte su di lui nel 4-3-3 che sta modellando in vista della nuova stagione, ma anche Sarri lo ritroverebbe volentieri dopo i successi al Napoli. La scelta dovrà essere fatta nel corso delle prossime settimane.