fbpx

AURONZO: 5th DAY, FELIPE ANDERSON SUBITO IN GOL

Come è ormai di consueto, alle 10 e 30 il ritiro di Auronzo di Cadore comincia tra le mura della palestra: i giocatori raggiungono la sala per un po’ di attivazione muscolare, prima di iniziare il vero e proprio allenamento. C’è grande entusiasmo tra i tifosi, ansiosi di vedere all’opera Felipe Anderson.

SEDUTA MATTUTINA:

Dopo la palestra si parte, con il riscaldamento sotto la guida del prof. Losi, nel campo adiacente allo Zandegiacomo, coi calciatori divisi in quattro gruppi. Anche la giornata di oggi è stata incentrata sul lavoro tattico. Sarri lavora ancora sulla difesa, vuole automatizzare i movimenti della linea a quattro. Queste le difese provate: con la casacca celeste, Lazzari, Vavro, Patric e Durmisi. Nell’altro gruppo con i fratini rossi: Marusic, Hysaj, Kamenovic, Fares. Scende la pioggia sullo Zandegiacomo. Comunque circa 100 i tifosi presenti. Alle 11:30 il mister, lascia i difensori per concentrarsi sul secondo blocco, quello dei centrocampisti ed attaccanti. Sarri prova i movimenti in avanti con lo stesso approccio che ha avuto per i difensori. seduta ultimata con il tecnico che ha colloquiato con Raul Moro e con Felipe Anderson. Il brasiliano è uscito dalla palestra per andare a salutare i compagni prendendo anche in braccio Grigioni. Felipe appare veramente molto felice. A mezzogiorno il tecnico analizza con tutta la squadra l’allenamento fatto, commentando gli errori e lodando il lavoro svolto dal gruppo. A 12:15 tutti a riposo. Appuntamento alle 17:45 per il lavoro pomeridiano.

SEDUTA POMERIDIANA:

ORE 17:30 Diluvia nel Cadore oramai da un paio di giorni. Allenamento bagnato anche nel pomeriggio. Primi giocatori all’interno del terreno di gioco. Maurizio Sarri a bordo campo pronto ad entrare con il resto della rosa. Briefing iniziale intorno all’allenatore. C’è anche Felipe Anderson. I portieri hanno iniziato il loro riscaldamento con prese basse e alte insieme a Grigioni e Nenci. Lazio sul campo adiacente a quello principale. Riscaldamento di natura atletica fra sagome, coni e comunque una presenza del pallone a livello di scambi. Un circuito. Ripetute a tutto campo per la prima volta in questo 2021. Si conclude con esercitazioni di manovra offensiva prima della partitella: tanti i richiami per gli esterni. I due tridenti sono Adekanye (Shehu), Muriqi, Troise | Felipe Anderson, Caicedo, Raul Moro. Dai e vai in verticale, copertura, e profondità. alle 19:00 termina la partitella i calciatori tornano agli ordini di Sarri (attacco) e di Martusciello (difesa). Movimenti difensivi e offensivi all’interno dell’area di rigore. Partitella con due tempi da 10 minuti decisa dall’ultimo arrivato.Rossi – Celesti: 1-0 (Felipe Anderson)