fbpx

Calciomercato Lazio: qualità e convenienza, 5 colpi praticamente a zero

La Lazio fa sul serio. Il calciomercatomercato entra nel vivo e i biancocelesti stanno per piazzare 5 colpi praticamente a zero. Qualità e convenienza, sembrerebbe essere il leitmotiv del mercato del ds albanese. Tare, scatenato più che mai, lavora contemporaneamente su 5 fronti. Tre volti nuovi saranno presenti già dal ritiro estivo. La Lazio di Sarri, infatti, partirà per Auronzo di Cadore con due certezze: Felipe Anderson e Hysaj saranno biancocelesti. È solo una questione di tempo, che potrebbe essere anche molto breve: la speranza del nuovo allenatore è di poter disporre di entrambi già da sabato, quando la squadra si sposterà sotto le Tre Cime di Lavaredo, ma anche se le operazioni non dovessero chiuderesi nei prossimi tre o quattro giorni I due potranno aggregarsi al gruppo a ritiro in corso. non appaiono in dubbi le trattative andranno in porto. A loro va aggiunto il giovane 2004 Luku Romero prossimo a vestire la casacca biancoceleste.

ELSEID HYSAJ:

E’ praticamente fatta per il trasferimento di Elseid Hysaj alla Lazio: i biancocelesti hanno raggiunto un accordo definitivo con il calciatore albanese proprio in queste ore. L’ex Empoli ritrova dunque per la terza volta in carriera Maurizio Sarri, che ha spinto naturalmente con Lotito per prelevare il ragazzo. Un arrivo a parametro zero dopo il contratto scaduto con il Napoli. Nelle prossime ore dovrebbero arrivare anche la firma e il conseguente annuncio ufficiale. Hysaj firmerà un contratto di quattro o cinque anni con i biancocelesti, pronto per mettersi a disposizione di Sarri in quella che quasi sicuramente sarà una difesa a 4. Il ruolo di terzino destro sarà il suo, a sinistra molto probabilmente potrebbe agire uno tra Radu e Fares o, qualora restasse Lazzari, l’ex Empoli sarà sicuramente in grado di agire anche come laterale basso sinistro, come fatto vedere a Napoli in più di un’occasione.

FELIPE ANDERSON:

Si avvicina sempre di più il ritorno di Felipe Anderson in biancoceleste. Nelle ultime ore, infatti, trapela che Lazio e West Ham avrebbero trovato un accordo di massima per la cessione del 28enne brasiliano. Acquisto a titolo definitivo per una somma di 2,5 milioni di euro più il diritto degli inglesi a percepire il 50% del costo del cartellino sulla futura vendita. Una formula che permetterà alla Lazio di non avere un esborso economico importante così da non gravare sul tesoretto da investire per la costruzione della rosa. Definito anche l’accordo tra la Lazio e Felipe Anderson con un ingaggio di circa 2 milioni di euro all’anno.

TOMA BASIC:

Si segue con attenzione quanto sta accadendo in Francia col Bordeaux, retrocesso d’ufficio in Ligue 2, una vicenda che potrebbe favorire la società biancoceleste su Toma Basic, visto che ci sarebbe già un accordo sull’ingaggio. Oggi il giocatore, insieme ad altri compagni, tramite i loro procuratori, hanno chiesto chiarezza sulla situazione del club. Molti di loro hanno minacciato di andarsene, anche perché sui contratti ci sarebbe la possibilità di svincolarsi in caso di retrocessione. Si stanno verificando tutta una serie di situazioni, con la Lazio che resta alla finestra in attesa di capire quale sia il momento migliore per intervenire. Si potrebbe sbloccare in tempi rapidi oppure allungarli, col rischio di andare oltre il ritiro. Sarri vuole i giocatori, ma per la Lazio, visto che Basic lo insegue da un anno, sarebbe folle lasciare proprio ora il croato e andare su piani alternativi. 

LUKU ROMERO:

Non solo giocatori fatti. La Lazio ha definito anche l’ingaggio di un ragazzo del 2004, descritto come un talento: Luka Romero, argentino, esterno d’attacco, arriva dal Maiorca e si legherà al club biancoceleste per 5 stagioni. Dovrebbe essere a Roma giovedì prossimo e sostenere le visite mediche il giorno successivo, quindi partirà con il gruppo di Sarri con destinazione Auronzo di Cadore. Ha soltanto sedici anni (17 li compirà infatti a novembre), è stato il più giovane debuttante nella storia della Liga spagnoli (nel giugno del 2020, contro il Real Madrid, a quindici anni e 219 giorni), era seguito da diversi grandi club europei come Arsenal e Milan ma lui ha scelto la Lazio. Luka è figlio d’arte ed è nato in Messico mentre il papà giocava in quel campionato.

PABLO SARABIA:

Joaquin Correa è ormai alle fasi conclusive della sua avventura a Roma. Interessato al calciatore è il Paris Saint Germain, che sembrerebbe intenzionato ad inserire Pablo Sarabia come contropartita tecnica per arrivare al Tucu. Il calciatore classe ’92, mancino di piede, ricopre il ruolo di ala destra nel 4-3-3 e milita in Francia dal 2019. Con la maglia del PSG ha totalizzato 77 presenze nelle quali ha siglato 21 gol e 12 assist. Lo spagnolo non è un titolare della formazione parigina, dato che, nella sua posizione, si muovono calciatori del calibro di Angel Di Maria. Il valore di mercato del calciatore nato a Madrid si aggira intorno ai 20 milioni di euro. Leonardo, il Direttore Sportivo del PSG, sarebbe pronto ad offrire circa 15 milioni più Sarabia per portare Correa sotto la Tour Eiffel. L’ala destra è un profilo che piace a Maurizio Sarri, viste le sue caratteristiche tecniche che si andrebbero a sposare perfettamente con lo stile di gioco del mister toscano. La Lazio è quindi interessata alla contropartita offerta, ma vorrebbe un conguaglio economico maggiore. Altro nodo da sciogliere è l’ingaggio dell’esterno spagnolo che supera i 3 milioni di euro e che la Lazio vorrebbe limare per non turbare le dinamiche di spogliatoio.