fbpx

Primavera, Bologna – Lazio: Moro illude i biancocelesti. I rossoblù vincono ed ottengono la salvezza.

BOLOGNA-LAZIO 2-1. Marcatori: 23′ Moro (L), 64′ rig. Ruffo (B), 105′ Rocchi (B)

BOLOGNA (4-3-1-2): Molla; Arnofoli, Tosi, Khailoti, Montebugnoli (80′ Annan); Viviani (80′ Maresca), Farinelli, Roma; Ruffo; Rabbi (72′ Rocchi), Vergani (46′ Pagliuca). All.: Luciano Zauri.

LAZIO (4-3-1-2): Pereira; Novella, Armini, Franco, Ndrecka (11′ Floriani); A. Marino (91′ Cesaroni), Bertini, Coulibaly; Shehu (62′ Ferrante); Moro, Castigliani. All.: Alessandro Calori.

La Lazio è passata in vantaggio alla metà della prima frazione di gioco grazie ad una giocata di Raul Moro. I biancocelesti sembravano in gestione della gara quando Ruffo, su calcio di rigore, ha trovato il gol del pareggio per il Bologna. Nei minuti di recupero dei tempi regolamentari, i rossoblù hanno avuto due grandi occasioni per trovare la rete della vittoria, ma Pereira si è fatto trovare pronto davanti ai tentativi dei felsinei.

Nei tempi supplementari gli emiliani la ribaltano grazie alla marcatura di Rocchi, arrivata al 105′ sugli sviluppi di un corner. I capitolini non riescono ad agguantare il risultato nel tempo restante.

La partita si conclude sul 2-1, ed in virtù dell’1-1 ottenuto a Formello, è il Bologna a salvarsi. La Lazio Primavera retrocedendo conclude nel peggiore dei modi una pessima stagione, ora la società dovrà ricostruire e risollevare il proprio settore giovanile.