fbpx

Euro 2020, le probabili formazioni ed i diffidati. In due rischiano di saltare la gara contro l’Italia

Alle ore 18 alla Puskas Arena di Budapest si affronteranno Olanda e Repubblica Ceca. Gli “orange” partono con i favori del pronostico alla luce delle buone gare disputate nella fase a gironi. La curiosità è il ritorno a grandi livelli dell’ex portiere della Roma Stekelenburg che dopo anni di anonimato è tornato in auge in questa stagione nell’Ajax. I cechi per conto loro si affidano ad un altro ex giallorosso, Patrik Schick che molto bene ha fatto nelle prime due gare di questo Euro 2020. In diffida per gli olandesi c’è il solo atalantino De Roon, mentre per i cechi ci sono in odore di squalifica Hlozek e Masopust.

PROBABILI FORMAZIONI
Olanda 
(3-5-2): Stekelenburg; de Ligt, de Vrij, Blind; Dumfries, de Roon, F. de Jong, Wijnaldum, van Aanholt; Malen, Depay.
Repubblica Ceca (4-2-3-1): Vaclik; Coufal, Celustka, Kalas, Kaderabek; Holes, Soucek; Masopust, Darida, Jankto; Schick.

All’Estadio Cartuja di Siviglia alle ore 21 andrà in scena Belgio Portogallo da cui uscirà la prossima avversaria degli azzurri. Un diffidato per parte potrebbe saltare l’eventuale prossimo turno. Per il lusitani si tratta per il difensore Ruben Dias mentre per i diavoli rossi Thorgan Hazard. Sfida nella sfida è quella tra i bomber della serie A Lukaku e Cristiano Ronaldo che sono in lotta anche per aggiudicarsi la classifica cannonieri di questo Euro 2020. Al momento CR7 e solo in testa a quota 5 mentre il nerazzurro BigRom lo insegue a quota 3.

Belgio (3-4-2-1): Courtois; Alderweireld, Boyata, Vertonghen; Meunier, Witsel, Tielemans, T. Hazard; De Bruyne, E. Hazard; Lukaku.
Portogallo (4-3-3): Rui Patricio; Semedo, Pepe, Ruben Dias, Guerreiro; Renato Sanches, Danilo, Joao Moutinho; Bernardo Silva, Cristiano Ronaldo, Diogo Jota.​

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 1034 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione