fbpx

Scudetto 1915 | Mignogna: “Wikipedia ha rettificato. FIGC fissi una pubblica udienza, io sono pronto…”

L’avvocato Gian Luca Mignogna – promotore della rivendicazione per l’assegnazione dello Scudetto 1914-1915 – è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia per parlare degli ultimi sviluppi sulla vicenda, in particolare sulla rettifica di Wikipedia in merito alla finale meridionale del campionato 1915; queste le sue parole pubblicate dal sito Laziostory.it:

Pensavamo di aver chiarito a sufficienza che la Lazio nel 1915 era stata la squadra campione dell’Italia Centro-Meridionale, lo dicono i documenti, l’Italia Sportiva che era l’organo ufficiale della FIGC e firme storiche come Ghirelli e Tosatti. Ci siamo però accorti che in primis Wikipedia e a ruota altre fonti, chiamiamole “avverse”, avevano messo in discussione questo assunto riportando una citazione della Gazzetta dello Sport del 15 marzo 1919, secondo la quale l’Internazionale Napoli sarebbe stata proclamata campione meridionale, e questo se fosse stato vero avrebbe potuto far dubitare che la Lazio avesse acquisito il titolo centro-meridionale“.

Grazie al Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento abbiamo recuperato l’intera edizione Gazzetta dello Sport del 15 marzo 1919 e studiandola assieme all’avv. Trane abbiamo scoperto cose assolutamente diverse. La Rosa dell’epoca ha affrontato l’argomento del Campionato 1914/15 tracciando un profilo del calciatore dell’Internazionale Napoli, Jean Steiger, che peraltro era stato uno dei due giocatori che aveva portato l’annullamento delle gare tra le squadre napoletane per tesseramento irregolare. La Gazzetta riporta che Steiger disputò nel 1915 il campionato regionale della Campania, conquistando il titolo Regionale con l’Internazionale Napoli. Pertanto era stato completamente travisato il valore di quella partita tra Internazionale Napoli e Naples, che invece come ho sempre sostenuto fu declassata senza che assegnasse il titolo meridionale“.

“Ho personalmente inviato tutte le fonti storiografiche sul campionato centro-meridionale in Figc, proprio per evitare ricostruzioni strumentali, e il dato della Lazio Campione del Centro-Sud 1914/15 è inequivocabile. Qualcuno prova a minare questa certezza per tentare di contrastare la richiesta di ex aequo, ma non si possono vendere lucciole per lanterne. Questo rinvenimento mi ha sorpreso, temevo che la Gazzetta dello Sport avesse potuto riportare qualcosa di diverso sull’assegnazione del titolo meridionale, nonostante gli annullamenti e le risultanze precedenti, ma invece con grande soddisfazione abbiamo constatato su quel giornale che tutto ciò che avevamo sostenuto risultava confermato, e cioè che la partita ripetuta tra le squadre napoletane dopo la sospensione bellica fu declassata a valenza regionale. Così come già avevano puntualmente attestato altri giornali campani dell’epoca, come Il Roma e Il Mattino, perché il match partenopeo del 23 maggio 1915 era stato addirittura arbitrato da un giocatore del Naples e non da un arbitro federale“.

I rumors che arrivano sono tantissimi: c’è chi sostiene che Gravina stia consultando dei costituzionalisti per affrontare la questione e addirittura chi dice alcune componenti della FIGC vorrebbero insabbiare il caso. Io mi limito alle certezze: sono sicurissimo di ciò che abbiamo ricostruito fino adesso e sono pronto a discutere il caso in pubblica udienza. Wikipedia ha rettificato quanto precedentemente riportato sulla finale tra le squadre di Napoli, ora però ci aspettiamo che la FIGC fissi questa pubblica udienza perché mi sembrerebbe il modo più trasparente per affrontare la questione. Ho chiesto decine di volte di essere ascoltato ma non ho avuto alcun riscontro, probabilmente stanno lavorando a prescindere e quindi attendiamoci un’evoluzione su questo procedimento, anche se al momento sembrerebbe un po’ al palo. Io ho solo il potere di presentare istanze, continuerò a produrre tutti i documenti possibili ed ad aspettare che la FIGC batta finalmente un colpo: se ci fosse il timore di affrontare la questione per motivi d’opportunità, politici, di convenienza… quale migliore occasione di una pubblica udienza? Io la farei anche in diretta streaming nazionale, questo è poco ma sicuro… Con l’occasione voglio ringraziare Antonio Pisano e i tanti ragazzi che, in tutta Italia, hanno deciso di portare la tesina della scuola media scegliendo come argomento proprio lo Scudetto 1915 e la grande discriminazione subita dalla Lazio“.

Per dare forza alla rivendicazione è online la petizione pubblica, alla quale hanno aderito quasi 40.000 persone, che vi invitiamo a sottoscrivere seguendo il link: Lazio 1914/15 Campione d’Italia ex aequo!

L’avvocato Gian Luca Mignogna

 

 

 

Giovanni Lando Fioroni

Laziale dalla nascita, dal 2011 dirigente della S.S. Lazio Motociclismo, narratore delle attività della Società Sportiva Lazio "la Polisportiva più grande ed antica d'Europa"... una vita in Biancoceleste!

Giovanni Lando Fioroni ha 308 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Giovanni Lando Fioroni