fbpx

Fiorentina e Gattuso, si separano: il retroscena legato al ruolo di Mendes

L’idillio tra la Fiorentina e Gattuso è già terminato addirittura prima del deposito del contratto in Lega. Secondo quanto riporta una nota della società viola con l’ex tecnico del Napoli non inizierà nemmeno visto il legame contrattuale che lega Gattuso ai partenopei fino al prossimo 30 giugno. 

“ACF Fiorentina e Mister Rino Gattuso, di comune accordo, hanno deciso di non dare seguito ai preventivi accordi e pertanto di non iniziare insieme la prossima stagione sportiva. La Società si è messa immediatamente al lavoro per individuare una scelta tecnica che guidi la squadra Viola verso i risultati che la Fiorentina e la Città di Firenze meritano”.

Dietro questo freddo comunicato si nascondono dei dissidi iniziati sin da subito dopo l’annuncio della firma di Gattuso tra la società ed il potentissimo procuratore del tecnico calabrese Mendes. Proprio le continue interferenze nel mercato della Fiorentina che Mendes faceva tramite il tecnico sono alla base della rottura. La richiesta di acquistare solo giocatori della scuderia del portoghese che tra gli altri è anche il procuratore di Cristiano Ronaldo non sono andate giù al Presidente Comisso che non ci ha pensato su due volte ed ha rotto sia con il tecnico che con il procuratore, pur sapendo della difficoltà al momento di trovare un tecnico all’altezza della situazione.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 724 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione