fbpx

17 giugno 1951 Roma ricorda la prima retrocessione della storia calcistica della Capitale

Il 17 giugno è una data particolare per l’A.S. Roma e per la Capitale d’Italia che nel 1951 ha visto per la prima volta nella sua storia calcistica retrocedere un club dala seria A aella serie B. Una data che molti tifosi giallorossi non amano ricordare, ma che purtroppo non si può cancellare dagli almanacchi. La prima retrocessione della storia di Roma città si materializzò nonostante un calendario benevolo fece sì che i giallorossi giocarono l’ultima partita in casa contro i Campioni d’Italia del Milan che scesero in campo per onor di firma e lasciarono due punti ai disperati avversari. Il finale però si condì della beffa in quanto una voce infondata girò sulle tribune dello stadio Torino di Roma annunciando la vittoria del Napoli a Padova che avrebbe permesso la salvezza alla Roma. Proprio mentre si festeggiava l’insperato traguardo arrivò la smentita con il risultato finale di Padova – Napoli 2-0 e fù il preludio di un noto slogan tanto caro all’altra parte del Tevere “MAI UNA GIOIA”.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 724 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione