fbpx

Euro 2020, il programma della giornata: Le probabili formazioni

Inizia oggi la seconda giornata dei gironi di qualificazione alla fase di eliminazione diretta di questo Euro 2020.

Si torna al formato di tre gare e si partirà alle ore 15 con la sfida del girone B a San Pietroburgo tra Finlandia e Russia. I padroni di casa sono reduci dalla sconfitta pesante per 3-0 inflitta dal Belgio, mentre i finnici hanno visto la sfida contro una Danimarca scioccata dal quanto accaduto ad Eriksen.

Alle ore 18 a Baku si disputerà la gara tra Turchia e Galles valevole per il girone A dove è inserita anche l’Italia. La sfida potrebbe diventare fondamentale per entrambe le formazioni per ipotecare il passaggio del turno. I turchi sono a zero punti vista la sconfitta rimediata dagli azzurri, mentre i gallesi con il pareggio rimediato con la Svizzera, in caso di bottino pieno avrebbero garantito il passaggio quantomeno come migliore terza.

Alle 21 a Roma, infine, torna in campo l’Italia di Roberto Mancini che sfida la Svizzera guidata da una vecchia conoscenza biancoceleste, Vladimir Petkovic. Gli elvetici si giocano molto visto il risultato deludente contro il Galles che a detta degli esperti è la nazionale più debole del girone e quindi con l’Italia e nell’ultima giornata contro la Turchia si giocano il passaggio del turno. Gli azzurri, invece, con una vittoria qualora tra Turchia e Galles finisse in parità avrebbero già la matematica certezza del primo posto del girone e per questo motivo Mancini cambierà il meno possibile rispetto alla gara d’esordio.

PROBABILI FORMAZIONI

FINLANDIA (3-5-2): Hradecky; O’Shaughnessy, Arajuuri, Toivio; Uronen, Kamara, Sparv, Lod, Raitala; Pukki, Pohjanpalo. All. Kanerva.

RUSSIA (5-3-2): Shunin; Mário Fernandes, Barinov, Dzhikiya, Semenov, Karavaev; Zobnin, Ozdoev, Golovin; Miranchuk; Dzyuba. All. Cherchesov.

ARBITRO: Makkelie (Olanda)

TURCHIA (4-2-3-1): Cakir; Celik, Demiral, Soyuncu, Meras; Ayhan, Tufan; Kahveci, Calhanoglu, Under; Yilmaz. Ct. Gunes. 

GALLES (4-2-3-1): Ward; C. Roberts, Rodon, B. Davies, N. Williams; Ampadu, Allen; Bale, Ramsey, James; Moore. Ct. Page. 

ARBITRO: Dias (Portogallo)

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Toloi, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Immobile, Insigne. CT: Mancini.

SVIZZERA (3-4-2-1): Sommer; Elvedi, Schar, Akanji; Mbabu, Xhaka, Zakaria (Freuler), Rodriguez; Shaqiri, Embolo; Seferovic. CT: Petkovic.

ARBITRO: Karasev (Russia)

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 1041 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione