fbpx

Primavera 1: la Lazio perde con l’Inter nel finale. Ora i biancocelesti sperano nella riforma

LAZIO-INTER 0-2: Marcatori 87′, 90’+1′ Casadei

LAZIO (4-3-1-2): Furlanetto (46′ Pereira); Floriani Mussolini, Franco, Pica (75′ Shehu), Novella (75′ T. Marino); A. Marino, Bertini, Ferrante; Czyz; Moro, Castigliani. All.: Leonardo Menichini

INTER (3-5-2): Stankovic; Youte (90’+4′ L. Moretti), Moretti, Sottini; Zanotti, Casadei, Sangalli, Wieser, Vezzoni; Oristanio, Bonfanti. All.: Armando Madonna

La Lazio crolla a Formello dopo aver retto per quasi 90 minuti. L’Inter, grazie alla doppietta di Casadei, si porta a casa i 3 punti ed è momentaneamente al primo posto in classifica insieme alla Sampdoria. I ragazzi di Menichini, subendo l’ottava sconfitta consecutiva, dicono addio alla possibilità di raggiungere la salvezza diretta, complice anche la vittoria del Torino ad Empoli. I biancocelesti, a distanza di 2 anni, rischiano seriamente di tornare a giocare nella serie cadetta. A questo punto i capitolini ripongono le proprie speranze nel Consiglio Federale, il quale è chiamato a valutare la proposta di riforma del campionato Primavera 1, che prevede un’estensione da 16 a 18 squadre partecipanti. Se venisse approvata la proposta sarebbero la terzultima e la penultima (la Lazio) a disputare il playout, mentre in caso contrario la Lazio retrocederebbe direttamente in Primavera 2.

A prescindere da come andrà a finire questa stagione, la Lazio Primavera necessita di una rivoluzione. Il primo cambiamento potrebbe arrivare in panchina, dove nella prossima annata potrebbe esserci Tommaso Rocchi (attuale tecnico dell’under 18). Il settore giovanile deve tornare ad essere un recipiente di talenti, dal quale la prima squadra può costantemente attingere.