fbpx

Lazio: l’app dà l’indizio per l’annuncio di Sarri? – FOTO

E’ apparso da qualche minuto sull’app S.S. Lazio Agenzia Ufficiale un articolo dal titolo “Testa al mercato” che parla dell’interessamento per i calciatori svincolati ex Napoli Hysaj e Maksimovic. La stranezza sta nel fatto che per l’inizio del testo riporta degli indizi inequivocabili che riconducono a Maurizio Sarri.

“Ogni Comandante ha i suoi soldati fidati…” chiaro il riferimento al soprannome dell’ex tecnico di Napoli, Chelsea e Juventus definito anche per la sua passione politica Comandante. A conferma ci sono altri riferimenti come “Nikola Maksimovic e Elseid Hysaj hanno fatto parte delle milizie sarriane…” ed infine in chiusura dell’articolo “il contributo di gregari e di allievi come Maksimovic ed Hysaj può diventare determinante facilitare l’apprendimento dei top biancocelesti”.

Ecco il testo integrale dell’articolo.

“Ogni Comandante ha i suoi soldati fidati, per deontologia, per spirito di abnegazione, ma certamente anche per le esperienze vissute insieme, per le battaglie sul campo. Nikola Maksimovic ed Elseid Hysaj hanno fatto parte delle milizie sarriane per tanto tempo, allenatore nel mirino dei biancocelesti. Il terzino albanese,classe 94, è il più fedele nel tempo: dai tempi di Empoli, della cadetteria della stagione 12-13, fino alla Champions League 17-18. 243 presenze in totale tra coppe e campionati. Il centrale serbo, classe 91, ha protetto la linea azzurra del tecnico nelle stagioni 16-17 e 17-18. Non un titolare inamovibile ma un giocatore pronto a dire sì: nel suo bilancio totale 16 presenze con infortuni e contrattempi ad impedire un impiego in pianta stabile.

Conoscono movimenti e tempi di squadra, hanno realizzato numeri e stabilito un rendimento di reparto affidabilissimo: nel triennio di Sarri sotto il Vesuvio la porta azzurra è stata la seconda meno battuta del campionato 15-16 con 32 gol subìti, la terza in serie A nelle due stagioni successive rispettivamente con 39 e 29 gol. Le tre stagioni che hanno visto protagonista anche un altro fedelissimo già presente a Formello: il portiere spagnolo Pepe Reina. Abbinare numeri di difesa di tutto rispetto in un contesto di gioco offensivo e propositivo è stata la strategia vincente del sarrismo applicato al calcio di primo livello.

Non si può trascurare l’apporto dei leader carismatici e tecnici come Albiol e Koulibaly, ma il contributo di gregari e di allievi come Maksimovic e Hysaj può diventare determinante per facilitare l’apprendimento dei top biancocelesti. Si corre, si suda e si studia per un’idea. Un’idea, una strategia che può rendere più temibile una squadra forte, perchè nuova, imprevedibile e senza conoscere i propri limiti”.

Insomma siamo di fronte ad una serie di indizi che precedono l’annuncio di Maurizio Sarri come nuovo allenatore della Lazio?

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 581 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione