fbpx

Lotito – Sarri, il giorno dell’incontro: Strappare un si per il rilancio della Lazio

Andrà in scena tra poche ore l’incontro tar Claudio Lotito e Maurizio Sarri che dovrebbero vedersi nel tardo pomeriggio. Il tema del giorno ovviamente è l’accordo triennale come tecnico che il Presidente della Lazio vorrebbe far sottoscrivere all’allenatore toscano. I nodi da dirimere sono molteplici, quello che però sembra essere lo scoglio più duro è quello dell’ingaggio.

Sarri vorrebbe una cifra tra i 3.5 ed i 4 milioni mentre Lotito vorrebbe proporre una base vicina ai 3 milioni più eventuali bonus. Proprio la facilità nel raggiungimento di questi bonus potrebbe far propendere l’ago della bilancia verso il si piuttosto che per il no. Al tempo stesso però Lotito dovrebbe garantire anche a livello tecnico l’adeguamento della rosa secondo le indicazioni del tecnico ex Napoli, Chelsea e Juventus. Non siamo di fronte ad una vera e propria rivoluzione, però qualcosa sul mercato bisognerà farla per mettere a disposizione di Sarri una rosa congeniale al suo credo calcistico.

Quello che però sembra esserci in gioco è anche la serenità di un ambiente frantumato dall’addio burrascoso di Simone Inzaghi. Lotito in questo senso deve far di tutto per portare a Roma Maurizio Sarri perchè al momento solo il suo nome potrebbe riunire i cocci di una tifoseria delusa e ferita.

Siamo arrivati al giorno della verità. Al momento c’è una situazione molto complicata da gestire nell’ambiente biancoceleste che potrebbe essere completamente ribaltata a livello mediatico qualora Lotito riuscirà a convincere Sarri ad accettare questa nuova avventura. In ballo sembra esserci molto di più dell’ingaggio di un semplice allenatore, perchè dall’arrivo di Sarri a Roma passa il rilancio della Lazio sia a livello sportivo e societario.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 581 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione