fbpx

Lotito torna su Inzaghi: “Rinnovo proposto 5 mesi fa. Sul nuovo allenatore…”

E’ un Lotito ferito dal mancato rinnovo di Inzaghi quello che ha parlato al Messaggero. La ricostruzione dei fatti della serata di mercoledì e il repentino cambio di decisione della mattina successiva.

 “Gli avevo offerto il contratto cinque mesi fa con un aumento di stipendio importante e anche dei bonus, lui mi ha detto ne riparliamo dopo. Poi c’è stato il caos dei processi e varie vicissitudini, solo per questo ci siamo rincontrati a fine anno per il rinnovo. L’ho chiamato, gli ho dato appuntamento e dopo un’ora e mezza c’eravamo già stretti la mano“.

Il giornale romano ricostruisce anche alla luce anche del chiarimento avuto tra Tare ed il tecnico era stato preparato dal segretario Calveri il contratto, su cui Inzaghi non ha mai apposto la firma. La chiamata dal tecnico al Lotito per chiedere tempo per riflettere è stato solo il preludio al cambio di direzione avvenuto poche ore dopo.

“Quello che si semina poi si raccoglie” sono queste le parole con cui Lotito ha cercato di far desistere Inzaghi dall’andare all’Inter, ma poco dopo la decisione definitiva del tecnico ha generato quanto accaduto nella serata di ieri con comunicati da entrambe le parti.

Sul futuro Lotito ha dichiarato “Non deciderò certo il nuovo allenatore in una serata”.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 1041 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione