fbpx

Primavera 1: la Lazio perde con la SPAL, la salvezza è sempre più lontana

SPAL – LAZIO 3-1. Marcatori: 10′ Czyz; 24′ Attys; 61′ Peda; 93′ Campagna.

SPAL – Galeotti, Savona, Yabre, Peda, Csinger, Mamas, Attys, Colyn (58′ Campagna), L. Moro, Seck, Cuellar (76′ Iskra) All.: Giuseppe Scurto.

LAZIO – Furlanetto, Floriani Mussolini, T. Marino, Bertini, Armini, Franco (89′ Pica), R. Moro, A. Marino, Castigliani (64′ Cerbara), Czyz (64′ Tare), Novella. All.: Leonardo Menichini

La Lazio Primavera parte bene e dopo pochi minuti passa in vantaggio con Czyz. Il numero 10 ha trovato la rete grazie ad un tiro dal limite dell’area, sul quale il portiere spallino non è stato perfetto anche a causa di una deviazione. Alla metà della prima frazione di gioco i padroni di casa hanno trovato il gol del pari con Attys. La partita dei biancocelesti si complica con l’espulsione di Marino nei minuti finali di primo tempo, il centrocampista laziale ha subito 2 cartellini gialli in 3 minuti. Nella ripresa la SPAL ha completato la rimonta con la rete di Peda sugli sviluppi di un corner. La squadra di Menichini, con un uomo in meno, non è riuscita recuperare il risultato ed ha subito anche la definitiva marcatura del 3-1 di Campagna.

La Lazio, con questa sconfitta, viene scavalcata anche dal Torino ed in questo momento è al penultimo posto in classifica. A 5 giornate dal termine i biancocelesti scenderebbero in Primavera 2. Dopo 5 sconfitte consecutive è necessario un cambio di rotta per salvare la stagione ed agguantare quantomeno il playout. La salvezza diretta dista 6 punti e sembra quasi irraggiungibile.