fbpx

Europa League: vince il Villareal dopo 22 calci di rigore

Finale di Europa League molto combattuta a Danzica tra Manchester United e Villareal decisa solo dopo 22 calci i rigore dalla parata di Rulli che ipnotizza il collega di ruolo De Gea.

Inizio brillante degli inglesi che prendevano in mano le redini del gioco non riuscendo a finalizzare la pressione nella metà campo avversaria. Gli spagnoli però al primo affondo andavano a segno al 29′ minuto con un destro di Gerard Moreno che è il più abile di tutti a sfruttare un cross da calcio piazzato Parejo. Il gol non scompone lo United che aumenta i giri e trova il pareggio ad inizio ripresa con Cavani al 55′ minuto abile a sfruttare un rimpallo favorevole sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Gli spagnoli tremano per alcuni minuti e traballano sugli affondi un pò confusionari di Pogba e compagni, ma riescono ad arrivare ad arrivare al 90esimo in parità. Nei supplementari la partita si accende ed anche con occasioni potenziali per entrambe le squadre, ma il punteggio non si schioda e si arriva alla lotteria del calci di rigore che diventa epica.

Segnano tutti i calciatori di movimento e si arriva a far calciare i due portieri. Segna prima Rulli con un destro di potenza, mentre De Gea va con un piattone che viene intuito dall’estremo difensore argentino che regala la prima Europa League al Villareal.

La sequenza:

Gerard Moreno (VI) gol

Juan Mata (MA) gol

Raba (VI) gol

Telles (MA) gol

Paco Alcacer (VI) gol

Bruno Fernandes (MA) gol

Alberto Moreno (VI) gol

Rashford (MA) gol

Dani Parejo (VI) gol

Cavani (MA) gol

Moi Gomez (VI) gol

Fred (MA) gol

Raul Albiol (VI) gol

James (MA) gol

Coquelin (VI) gol

Shaw (MA) gol

Mario Gaspar (VI) gol

Tuanzebe (MA) gol

Pau Torres (VI) gol

Lindeloef (MA) gol

Rulli (VI) gol

De Gea (MA) parato

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 870 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione