fbpx

Inzgahi – Lazio, la situazione: Lotito vuole chiarezza su alcuni giocatori, Inzaghi chiede maggior peso nel mercato

Le parole di Simone Inzaghi al termine della gara persa contro il Sassuolo hanno per certi versi chiarito la situazione in casa Lazio sulle possibilità di rinnovo del tecnico. La partita che molti danno per chiusa non sarebbe poi così visti anche i rapporti personali tra le parti che da anni lavorano a braccetto e che al di là delle divergenze hanno sempre navigato insieme sia nei momenti positivi che negativi.

La voglia di Inzaghi di incidere di più sul mercato, che non vuol dire aumentare il budget a disposizione della società, ma quantomeno di condividerne l’impiego cozza con l’autonomia di manovra chiesta da Tare. In mezzo c’è Lotito che conscio dei numerosi soldi sperperati in questi anni vuole vederci chiaro.

Se una decisione fosse già stata presa non ci sarebbe stato un incontro, ma con Inzaghi in scadenza tra poco più di un mese si sarebbe annunciato il divorzio con un semplice comunicato stampa. Il sedersi attorno ad un tavolo è dettato dalla volontà di Lotito di andare a fondo a certe frizioni che indubbiamente ci sono state, con Inzaghi che stavolta non ha ceduto come in passato sui suoi convincimenti. Chiaro che in questa stagione ci sono stati errori da parti di tutti soprattutto se si va a vedere l’andamento altalenante della squadra che è stata capace di grandi prestazioni anche in situazioni di difficoltà, come di improvvisi blackout che ne hanno condizionato il posizionamento finale in classifica.

Al momento di certo c’è che una decisione non è stata ancora presa e tutti gli scenari rimangono ancora aperti. Quello che però emerge è il senso di malumore della piazza che in gran parte vorrebbe la conferma del tecnico anche alla luce del fatto che chiunque venisse dopo Inzaghi avrebbe di certo un lavoro molto più complicato da svolgere. Le alternative vanno da Gattuso che sembra già aver avuto un contato con la dirigenza biancoceleste, l’ex Mihajlovic che sarebbe di maggior gradimento dei tifosi.

Non ci rimane che attendere mercoledì come ha detto Inzaghi ai microfoni di Sky, ma non è escluso che l’incontro possa svolgersi anche prima per depistare la voglia di informazioni della piazza che al momento rimane con l’amaro in bocca per una stagione piatta in cui il percorso di crescita degli ultimi anni sembra essersi arrestato.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 1041 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione