fbpx

NOIFANTACALCISTI – Consigli per la 38esima giornata

I consigli fantacalcio di Serie A tornano protagonisti anche oggi, perché domani sera ore 20:45 con ben tre anticipi comincerà la 38esima ed ultima giornata di  campionato. Tutti i Fanta-allenatori nelle prossime ore dovranno stilare la propria formazione al fantacalcio: ecco allora tutti i nostri consigli reparto per reparto.

PORTIERI:

Consigliatissimi Audero e Meret: il primo in casa con la già retrocessa Parma vuole chiudere l’anno con la porta inviolata. Il secondo tra i pali del Napoli, in casa col Verona vuole chiudere il discorso Champions e per l’obiettivo i partenopei avranno bisogno delle parate dell’ex Spal.

DIFESA:

Un gran bel difensore che ha fatto le fortune di molti e che  consigliamo vivamente per questa giornata è Di Lorenzo: Il terzino destro è chiamato a confermare l’ottimo stato di forma e può andare a bonus grazie alle 2,43 palle a partita toccate nell’area avversaria. Kasdorp: in Spezia Roma è un’ottima soluzione, pronto a portare bonus ai fanta-allenatori disposti a schierarlo. Altro promosso è sicuramente Young: nella festa scudetto Inter-Udinese parte titolare dopo una stagione non eccellente, può essere un’occasione per mettersi in mostra.

CENTROCAMPO:

Zielinski: in un momento del genere, come si fa a lasciarlo fuori? È uno dei trascinatori del Napoli, va assolutamente messo. Sensi: dopo un anno costellato da infortuni, torna titolare e vuole chiudere questa stagione con una gioia dopo tanta infermeria e poco campo. Scommettiamo per questa giornata su Verdi e Mandragora: ci si aspetta l’acuto finale dal fantasista, che non ha vissuto una grande stagione. In una gara senza pretese potrebbe fare bene: finora per lui una rete ma anche quattro assist, 37 dribbling riusciti e 84 duelli vinti. Buono invece l’impatto del centrocampista arrivato in granata a gennaio. Tre reti dopo il suo arrivo alla corte di Nicola, con 83 duelli vinti e 94 palle recuperate. FLOP, Castrovilli: stagione altalenante e povera di bonus. Evitatelo anche contro il Crotone: malus dietro l’angolo. 5 gol e 3 assist in 33 presenze, pesano i soli 13 tiri nello specchio della porta avversaria. Altri due Flop, Rabiot e Arthur: Il reparto che più è stato in difficoltà durante la stagione ha dimostrato di esserlo anche nelle ultime uscite. Bentancur espulso malamente contro l’Inter, Rabiot si fa anticipare in finale di Coppa Italia e l’Atalanta segna. Con il Bologna ci sarà Arthur, anche lui reduce da una stagione complicatissima.

ATTACCO:

Vlahovic: una delle note più liete di questo campionato, a Crotone è d’obbligo inserirlo. Quagliarella: una stagione un po’ al di sotto delle aspettative, vuole regalare ai suoi fanta-allenatori bonus all’ultima giornata. Lautaro Martinez: la partita contro l’Udinese ha il sapore dell’ennesima festa, ma Conte ci tiene a chiudere il campionato con una vittoria. Contro una squadra rilassata come l’Udinese potrebbero esserci tanti bonus per gli attaccanti nerazzurri. Victor Osimhen: anche quando non segna sta stando un contributo fondamentale alla squadra di Gattuso. Il Verona nelle ultime giornata ha mollato la presa e sta subendo parecchi gol. Domenico Berardi: il Sassuolo spera in un passo falso della Roma per aggiudicarsi il settimo posto in classifica. Contro una Lazio senza stimoli (e senza difesa) portare +3 potrebbe essere cosa assai facile. Flop, Leao e Rebic: Il problema più grande di questo Milan è stata invece la sostituzione nei (tanti) periodi d’assenza di Ibrahimovic. Sia Leao che Rebic si sono dimostrati all’altezza soltanto a momenti alterni e contro l’Atalanta non avranno vita facile.

A CURA DI FILIPPO MEDICI E DANIELE TELESCA.