fbpx

Curva Nord: appuntamento per l’ultimo saluto ad Enza

Con un messaggio sui propri canali social la Curva Nord ha voluto ricordare ed omaggiare la figura di Enza, storica tifosa della Lazio deceduta domenica scorsa. Parole ricche di tristezza ed amore per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerla. La Curva Nord ha voluto, inoltre, ricordare l’appuntamento per le esequie che si terranno alla Chiesa di Don Bosco domani alle ore 15.

“Si scrive Enza, si legge Lazio. Proprio così, perché Lei è stata la mamma di tutti noi Laziali. In ogni momento, di gioia o di difficoltà, Enza è stata sempre presente! Purtroppo ci ha salutati per sempre Enza, in silenzio, lasciando un enorme vuoto dentro ognuno di noi. “C’è posto sul tuo pullman Enza? Eddaje va, salite”, ci rispondeva sempre, perché a piedi Enza non ha mai lasciato nessuno. E tutti noi abbiamo ora il dovere, l’obbligo di ringraziarla, di salutarla degnamente. Come merita. Una vita spesa per la Lazio e per la sua gente. L’appuntamento per l’ultimo saluto alla mamma di tutti i laziali sarà domani, alle ore 15, nella chiesa di Don Bosco. Su esplicita richiesta della famiglia è stata organizzata una raccolta fondi fuori la basilica. Niente fiori, ma sostegno ad una famiglia che ha perso il suo punto di riferimento. Una Donna con la “D” maiuscola. Le bandiere della Lazio adesso sventolano per Lei, perché le donne forti sono come uragani e diventano indomabili! Ciao Enza”.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 1029 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione