fbpx

Primavera: la Lazio perde a Bologna. La classifica si fa sempre più complicata

Bologna – Lazio 2-1. Marcatori: 37′ Vergani, 43′ rig. Farinelli, 65′ Castigliani.

BOLOGNA (3-5-2): Molla; Tosi, Milani, Motolese; Arnofoli, Roma (65′ Ruffo), Farinelli, Viviani, Montebugnoli (81′ Annan); Pagliuca (65′ Rabbi), Vergani (81′ Rocchi) All.: Diego Perez

LAZIO (3-5-2): Furlanetto; Floriani Mussolini, Adeagbo, Franco (74′ Nimmermer); Novella, Shehu (74′ Tare), Bertini, A. Marino, Ndrecka (15′ Armini); Castigliani, Moro. All.: Leonardo Menichini.

La partita

Termina sul risultato di 2-1 la sfida tra Bologna e Lazio, valevole per il recupero della 18esima giornata del campionato Primavera 1.

Nei minuti finali di un primo tempo giocato discretamente dai biancocelesti, è il Bologna a trovare la via del gol. Vergani con un tiro dal limite e Farinelli su calcio di rigore hanno portato i rossoblù sul doppio vantaggio, un passivo probabilmente troppo pesante quello subito dalla Lazio, viste le diverse occasioni costruite dai ragazzi di Menichini prima di subire le due reti.

Nella prima parte della ripresa, per ben due volte, Vergani è andato vicino al gol del 3-0, prima Furlanetto e poi un suo errore gli hanno negato la via della porta. Dopo aver rischiato il colpo del KO, è la Lazio ad accorciare le distanze con un gran tiro dai 25 metri di Castigliani. I capitolini hanno tentato il tutto per tutto negli ultimi minuti della gara, Molla con due miracoli su Castigliani e Tare ha evitato il gol del pareggio e l’arbitro non ha concesso un calcio di rigore piuttosto evidente, per un tocco di mano su un tiro di Raul Moro.

I biancocelesti perdono una grande occasione e restano a pari punti con il Torino penultimo, mentre i felsinei scappano a +6 in classifica. La Lazio Primavera, a 8 giornate dal termine, si giocherà con i granata la possibilità di disputare il playout. Diventa difficile, dopo la sconfitta di oggi, aspirare al 12esimo posto (occupato proprio dal Bologna) e quindi alla salvezza diretta.