fbpx

Serie A: Lotito rispetterà le regole, ma gli altri perchè non lo fanno?

Con la promozione della Salernitana in serie A Claudio Lotito sarà costretto a cedere le azioni del club campano, a meno che non voglia privarsi della Lazio, ma crediamo che questa sia un’ipotesi remota se non impossibile al momento. La vendita dovrà essere formalizzata entro 30 giorni pena l’impossibilità per la Salernitana di iscriversi alla prossima Serie A.

“Se cederò le quote della società? Rispetterò le norme in modo pedissequo“ queste le parole di Lotito al termine della vittoriosa gara contro il Pescara che ha aperto le porte della serie A dopo 23 anni al club granata. Sul punto si è espresso anche Gravina chiedendo il rispetto delle regole giustamente. Anche gli organi di stampa hanno puntato il dito contro Lotito per far si che rispettasse le regole, come se ci fosse un modo per non farlo. Cessione si deve fare e cessione ci sarà.

Tutto questo clamore e questo chiedere il rispetto delle regole non c’è mai stato nei confronti di quelle società che da anni in maniera artificiale hanno aggirato le regole sul fair play finanziario con scambi di giocatori con una valutazione lontana dalla realtà. Ragazzi della primavera o vecchi bolliti della serie A scambiati con a bilancio cifre astronomiche. Al momento c’è anche la squadra che ha vinto lo scudetto che non paga gli stipendi ed anzi sta chiedendo ai suoi calciatori di regalare due mensilità ed il premio scudetto in nome della sopravvivenza del club. Altri club, invece, con un’esposizione preoccupante hanno messo in piedi un circo mediatico per fare una nuova lega violando i più comuni principi del merito sportivo. Altre società, invece, hanno una proprietà non certo trasparente avente sedi legali in paesi difficilmente controllabili. Ci sono, infine, società che abusando dell’elasticità concessa nella redazione dei bilanci di quest’anno in virtù della pandemia chiuderanno con un passivo non ammissibile in altre situazioni, nonostante questo passivo non sia determinato dalla gestione durante l’emergenza sanitaria, ma sia causa delle scellerate scelte pre covid 19.

Tutto questo accade nel calcio italiano, ma alla fine tutti i problemi verranno risolti quando Lotito avrà ceduto la Salernitana.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 537 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione