fbpx

Fiorentina – Lazio, le probabili formazioni: Inzaghi e Iachini scelgono la continuità

Stasera al Franchi scenderanno in campo Fiorentina e Lazio entrambe alla ricerca di punti pesanti per raggiungere gli obiettivi, che per i viola vogliono dire salvezza, mentre per i biancocelesti hanno il nome della Champions League. I due tecnici dopo un’attenta valutazione sembrano aver deciso gli undici che inizieranno la gara. Sia Inzaghi che Iachini opteranno per la continuità e pochi saranno i cambiamenti rispetto alla scorsa settimana.

I biancocelesti riabbracciano Acerbi, dopo la squalifica che è pronto a guidare il reparto difensivo con al fianco Marusic e Radu. Questa dovrebbe essere l’unica novità rispetto agli undici che hanno iniziato la gara contro il Genoa. Per il resto Inzaghi si affida alla vena realizzativa della coppia Immobile-Correa ed alla tradizione favorevole su questo campo di gente come Milinkovic e Luis ALberto. In panchina si rivede Luiz Felipe.

Sulle sponde dell’Arno invece Iachini dopo aver valutato di fare una rivoluzione nel reparto difensivo ha scelto di non snaturare la sqaudra a poche giornate dal termine. IL capitano German Pezzella sarà in campo ed al suo fianco agiranno Milenkovic e l’ex Caceres. A centrocampo ancora escluso Castrovilli con Iachini che opeterà per la sostanza di Pulgar, Bonaventura ed Amrabat. Allarme rientrato, invece, per Ribery che farà coppia in attacco con Vlahovic.

Probabili formazioni:

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti, Bonaventura, Amrabat, Pulgar, Biraghi; Vlahovic, Ribery. All.: Iachini. A disp.: Terracciano, Rosati, Barreca, Oliveira, Martinez Quarta, Malcuit, Callejon, Castrovilli, Montiel, Eysseric, Kuoame, Kokorin

LAZIO (3-5-2):  Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. All.: Inzaghi. A disp.: Strakosha, Alia, Patric, Hoedt, Luiz Felipe, Armini, Parolo, Cataldi, Akpa Akpro, Pereira, Muriqi, Caicedo

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 581 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione