fbpx

Amendola, con Mourinho a Manchester il risultato sarebbe stato diverso

Il giorno dopo l’annuncio dell’arrivo di Mourinho non potevano mancare le dichiarazioni un tifoso romanista doc come Claudio Amendola. Nel classico stile giallorosso il tecnico portoghese è stato accolto con entusiasmo ed aspettative importanti. Il confronto poi con l’attuale tecnico Fonseca è impietoso perchè lo “Special One” avrebbe certamente fatto meglio questa stagione.

Il giorno dopo Mourinho com’è?
“Ci stiamo abituando, noto che l’entusiasmo di ieri è accompagnato dai piedi per terra: Non scenderà in campo lui. Credo sia garanzia di buoni arrivi sul mercato, ma i giocatori servono: veniamo da un anno disastroso. Spero che molto non facciano parte del progetto, mi auguro di non vedere Pedro, Dzeko e Mkhitaryan titolari. C’è da riformare un’ossatura e da ricostruire. E’ vero che con Mourinho risorgono giocatori che vengono da anni difficili, chi rientrerà potrebbero avere nuovo spazio.

Servirà però tempo per vincere. Mourinho può portare mentalità?
“Se ci fosse stato Mourinho con il Manchester nel secondo tempo la settimana scorsa non sarebbe finita 2-6. Avrebbe messo il pullman davanti alla porta e al massimo il risultato sarebbe stato 2-2”.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 581 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione