fbpx

Lazio – Torino: Slittano i tempi del Collegio di Garanzia, il rischio del campo neutro

Ci vorrà ancora del tempo per sapere l’epilogo della gara tra Lazio e Torino. Il Collegio di Garanzia del Coni presieduto dal Dott. Franco Frattini ha fissato per il 13 maggio 2021 alle ore 14 l’udienza a sezioni riunite per il ricorso presentato dalla squadra biancoceleste nei confronti della sentenza della Corte d’appello Federale della F.I.G.C..

La data non è di certo congeniale per la lega calcio che si trova una patata bollente tra le mani in quanto il campionato dovrà finire entro il 23 maggio quindi qualora fosse confermata la ripetizione della gara l’ultima data utile per giocarla rimane il 18 o 19 maggio. In partica si giocherebbe subito dopo il derby e prima dell’ultima giornata che prevede per la Lazio la trasferta contro il Sassuolo.

appurato che ci sarà solo una data disponibile per giocare la partita bisogna capire bene dove si giocherà. Lo Stadio Olimpico, infatti, è stato scelto dalla Uefa come sede inaugurale dell’Europeo che scatterà l’11 giugno con la gara tra Italia e Turchia. Da regolamento lo stadio deve essere messo a disposizione dell’Uefa il 18 maggio. Per questo motivo nell’ultima gara di campionato sia Roma che Lazio giocheranno in trasferta.

Questa è stata la ragione per la quale anche la finale di Coppa Italia tra Atalanta e Juventus prevista per il 20 maggio è stata spostata al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Chiaro che in questa situazione così caotica la gara potrebbe non essere giocata all’Olimpico a meno che il derby non venga di nuovo anticipato a venerdì 14 maggio per lasciare lo spazio libero lunedì 17 maggio.

Lo scenario è chiaro che deve essere preso con le molle in quanto le date potrebbero cambiare qualora la Uefa concedesse una deroga, ma è chiaro che questa situazione porterà la Lazio ad un forcing finale nell’ultima settimana.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 377 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione