fbpx

Rizzitelli: Altra caduta di stile, la lezione del derby non è servita

Non era bastato a Ruggiero Rizzitelli l’errata previsione alla vigilia dello scorso derby, quando appellò la Lazio come “una squadretta”  per poi diventare lo zimbello dei social al fischio finale della stracittadina dominata dalla squadra di Inzaghi.

Ieri sera in diretta su Roma Tv appena presa la parola al termine della gara tra Roma e Ajax che ha consentito ai giallorossi di approdare in semifinale contro il Manchester United, Rizzitelli si è lasciato andare ad un altro commento nei confronti stavolta dei tifosi biancocelesti.

“Voglio parlare da tifoso, di pancia, quando ci vuole ci vuole. Sofferenza sì, ma che goduria… E a tutti i gufi dico: attaccatevi al ca…”. Parole che dette da un commentatore della Tv ufficiale di una squadra di calcio stonano con i principi che la società stessa in questi anni ha vantato di portare avanti.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 377 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione