fbpx

Lazio Primavera: i biancocelesti volano in finale

La gara tra Lazio ed Hellas Verona, valevole per la semifinale di Coppa Italia Primavera, è terminata sul punteggio di 3-2. I biancocelesti, trascinati da Raul Moro, vincono in rimonta e volano in finale, dove troveranno la vincitrice di Fiorentina-Genoa.

IL TABELLINO

LAZIO: Pereira; Floriani (61′ Novella), Ndrecka, Bertini, Armini, Franco, Moro, Marino (106′ Tare), Castigliani, Shehu (84′ Cesaroni e dal 106′ Pica), Czyz. All.: Leonardo Menichini

HELLAS VERONA: Aznar; Terracciano, Amione, Coppola, Astrologo (75′ Squarzoni), Calabrese (106′ Bertini), Pierobon (82′ Bernardi), Turra, Yeboah, Jocic (67′ Jorgen). Cancellieri All.: Nicola Corrent

MARCATORI: 33′ Cancellieri, 41′ Pierobon, 42′ Aut. Calabrese, 70′ Raul Moro, 93′ Raul Moro

LA PARTITA

Una partita entusiasmante, ricca di gol ed emozioni al Fersini. Gli ospiti andavano sul doppio vantaggio grazie alle reti in rapida sequenza di Cancellieri all 33esimo minuto e Pierobon al 41esimo minuto. I ragazzi di Menichini però non si perdevano d’animo e reagivano immediatamente accorciando le distanze, 60 secondi più tardi, grazie ad una autorete di Calabrese, scaturita da un tiro di Czyz.

Nella ripresa gli scaligeri fallivano il pallone per chiudere il match con Cancellieri, ma Pereira si opponeva tenendo a galla i suoi. Dopo una costante pressione offensiva arrivava il gol del pareggio con Raul Moro. Il talento spagnolo, lanciato in area, toccava di prima battendo l’estremo difensore scaligero. Nella parte finale dei tempi regolamentari sono i biancocelesti a crederci di più, senza però trovare la rete e si va così ai tempi supplementari.

Al terzo minuto supplementare la Lazio passava in vantaggio competando la rimonta grazie al solito Raul Moro. Il classe 2002 saltava due uomini ed al termine di un’azione personale trovava la rete con un destro a giro. Gli ospiti si sono gettati a capofitto in avanti ma fallivano tre buone occasioni per pareggiare. Bravo in un’occasione il difensore Franco a salvare sulla linea. Poco più tardi era il palo a fermare Cancellieri e sempre lui ad una manciata di minuti dalla fine sparava alto da pochi passi.

Al termine di un match davvero emozionante, la Lazio esce vittoriosa ed approda in finale di Coppa Italia.