fbpx

Coronavirus: Inzaghi riabbraccia la sua Gaia

Dopo una settimana molto particolare sembra essere tornato il sereno a casa Inzaghi. Mentre il mister ed i suoi figli non avevano accusato sintomi preoccupanti diversa era stata la situazione per Gaia Lucariello.

La moglie del mister, infatti, era stata costretta ad essere ricoverata allo Spallanzani per iva di alcune complicazioni, che non sono mai risultate gravi, ma che necessitavano di un monitoraggio continuo da parte dei sanitari. La situazione, ovviamente, aveva creato qualche normale apprensione ed in questo caso fondamentale è stata la tecnologia. Il mister si è praticamente sdoppiato ed è stato in continuo contatto con la sua dolce metà, ma anche con i suoi collaboratori per la preparazione della gara contro il Verona.

Durante la gara poi si sono infittiti questi contatti, fino alla videochiamata finale con cui la squadra ha voluto salutare e dedicare la vittoria al suo condottiero.

La situazione potrebbe essere ritornata ad una quasi normalità con il ritorno di Gaia a casa che potrebbe essere già avvenuto dove sarà accudita con la migliore medicina, l’amore della sua famiglia.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 1020 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione