fbpx

Serie A, scommesse e statistiche per la 30 giornata

Mancano nove giornate alla fine del campionato di Serie A, (tranne per Lazio e Torino che dovranno recuperare la partita del 2 marzo), da qui alla fine saranno punti pesantissimi, nessun risultato ormai sembra scontato, andiamo a vedere nel dettaglio le statistiche e su chi puntare:

Verona-Lazio: Partita delicata per i ragazzi di Simone Inzaghi chiamati a vincere per rimanere in corsa per il quarto posto.

Trasferta comunque che sorride ai biancocelesti dove negli ultimi due precedenti hanno fatto 8 goal vincendo nel 2017/18 per 0-3 e lo scorso campionato con un rotondo 1-5

Immobile è alla ricerca del goal, ed è un marcatore papabile, visto che al Bentegodi nelle ultime due partite ha realizzato 5 goal degli 8 segnati dalla Lazio.

Il segno X è quello che manca da più tempo per entrambe le squadre, il Verona non pareggia in casa dal 27 febbraio 1-1 con la Juventus, la Lazio addirittura dal 03 gennaio 1-1 con il Genoa.

Parma-Milan: Gara importante per entrambe. il Parma ha bisogno di punti salvezza mentre il Milan sente il fiato sul collo della Juventus e dell’ Atalanta e rischia di essere risucchiato al 4° posto.

I rossoneri godono dei favori del pronostico, la trasferta Emiliana nelle ultime tre gare disputate ha portato al Milan ben 7 punti dei 9 a disposizione.

Il Milan ha conquistato 9 punti nelle ultime 3 trasferte di questo campionato, fuori casa è un rullo compressore fin qui ha totalizzato 12 vittorie 1 pareggio e 1 sconfitta

L’ultima vittoria del Parma risale al campionato 2013/2014 quando i ducali si imposero per 3-2 grazie a una doppietta di Marco Parolo

Il Parma in casa ha un pessimo ruolino di marcia ha vinto solo 2 volte contro Roma e Verona, rimediando 7 sconfitte e 5 pareggi segnando solo 9 goal.

Si preannunciano pochi goal, il risultato più probabile può essere un 1-2.

Inter-Cagliari: Gara che sembra a senso unico. Nel lunch-match i neroazzurri vorranno fare di un sol boccone il Cagliari per continuare la marcia scudetto.

Gli uomini di Conte con la vittoria contro il Sassuolo nel recupero di campionato hanno infilato la decima vittoria consecutiva

Il Cagliari invece è reduce da 3 sconfitte consecutive.

Attenzione però, perchè il Cagliari a San Siro contro l’Inter gode di un ottimo score, nelle ultime 6 gare giocate a Milano è andato sempre a segno e il bilancio è in perfetta parità con 2 vittorie 2 pareggi e 2 sconfitte.

Ultimamente i neroazzurri vincono di misura, il Cagliari ha bisogno di punti e le sorprese sono dietro l’angolo.

Juventus-Genoa: Altra partita che sembra scontata, con la Juve che va alla caccia del 2° posto e con il Genoa che si trova in una posizione di classifica più tranquilla.

Tuttavia negli ultimi 6 incontri giocati a Torino la Juventus ha vinto tre volte 1-0, lo scorso anno 2-1 con un rigore al 96 di Ronaldo, un pareggio per 1-1 nel 2018/19 e un 4-0 nel 2016/17.

Quindi il Genoa è una di quelle squadre che fa soffrire i bianconeri, che tra le altre cose non stanno attraversando un periodo di forma eccezionale.

La squadra di Ballardini nelle ultime 6 trasferte ha conquistato 8 punti segnando 5 reti e subendone 5.

La Juventus in casa nelle ultime 6 partite compreso il recupero con il Napoli ha vinto 5 volte e perso 1 volta, realizzando una media di 2 goal a partita subendo solo 2 reti.

Il risultato più probabile è un 2-0.

Sampdoria-Napoli: Gara che si preannuncia ricca di goal, almeno questo dicono i precedenti.

L’ago della bilancia tende a favore del Napoli, dove nelle ultime sei partite ha vinto 4 volte, pareggiato 1 volta e perso per 3-0 nel 2018/2019.

Nelle 4 vittorie ottenute a Marassi negli ultimi 6 confronti per ben 3 volte è finita col risultato di 2-4.

Il pareggio manca dal 2014/15 quando terminò 1-1.

La squadra di Gattuso gode di ottima forma, prima della sconfitta contro la Juventus era reduce da 5 vittorie e un pareggio.

La Samp dal canto suo non perde in casa dal 28 febbraio 0-2 contro l’Atalanta, ma nelle ultime 6 partite ha fatto solo 6 punti.

il segno è X è il meno probabile in quanto il Napoli in questa stagione ha pareggiato solo 2 volte e la Sampdoria 6 volte.

Roma-Bologna: Ultima chiamata per la Roma per sperare di rientrare nella corsa al 4 posto.

E’ una partita che vede la Roma favorita, negli ultimi 6 incontri ha registrato 4 vittorie 1 pareggio e 1 sconfitta, lo scorso anno per 2-3.

I giallorossi non godono di un ottimo momento in campionato, sono reduci infatti da 2 sconfitte e un pareggio

Il Bologna invece è reduce da 2 vittorie e 1 sconfitta.

il pareggio in casa manca alla Roma dal 10 gennaio quando ha pareggiato 2-2 contro l’Inter, mentre il Bologna non pareggia fuori casa dal 20 febbraio 1-1 a Sassuolo.

La squadra di Fonseca ha un ottimo score casalingo con 10 vittorie 3 pareggi e 2 sconfitte.

Il Bologna ha vinto solo 3 volte in trasferta pareggiato 4 volte ed è stato sconfitto per ben 8 volte.

Fiorentina-Atalanta: Bergamaschi all’inseguimento del 2 posto, la Viola alla ricerca dei punti salvezza.

Atalanta in gran spolvero, nelle ultime 8 partite 7 vittorie e 1 sconfitta contro l’Inter a San Siro.

La Fiorentina invece nelle ultime 8 gare ha ottenuto 2 vittorie 2 pareggi e 4 sconfitte.

Sul terreno amico la squadra di Iachini ha fatto 5 punti nelle ultime 5 partite giocate.

Tuttavia il Franchi non è amico della Dea, dove nelle ultime 6 gare disputate ha vinto 1 sola volta, lo scorso campionato per 1-2 con reti di Zapata e Malinovskyj, rimediando ben 3 sconfitte e 2 pareggi.

La gara promette reti visto che l’Atalanta ha il miglior attacco della serie A e la Fiorentina nelle ultime 5 partite ha fatto 9 goal.

Nonostante la difficoltà della trasferta, l’Atalanta appare nettamente favorita.