fbpx

Lazio, quanti punti porta la “Zona Caicedo”

In casa Lazio è sempre più “Zona Caicedo”. Mentre Lazio Spezia stava per terminare in parità, l’attaccante ecuadoriano si è preso la responsabilità di tirare un rigore molto pesante in assenza di Ciro Immobile. Questo è il secondo rigore segnato in Serie A da Caicedo, il primo risale alla stagione 2018/20219 in Lazio-Empoli 1-0. Grazie a questo gol, gli uomini di Mister Inzaghi restano in gioco, a 4 punti dal quarto posto (momentaneamente occupato da Juventus e Napoli).

Il “Panterone” si conferma come un vero e proprio talismano perchè grazie alla rete contro lo Spezia ha raggiunto quota 8 in campionato di cui la metà oltre l’80’ minuto. In totale le marcature dell’ecuadoregno hanno portato in dote alla Lazio ben 7 punti che al momento sono decisivi per alimentare la rincorsa alla Champions League. Il suo record di 9 gol in Serie A è ad un passo e, nel frattempo, sale a 28 il conto totale nella massima lega italiana il tutto in 102 presenze.

Caicedo è il calciatore della Lazio con la migliore media gol per minuti giocati (1 ogni 103’) nonché il secondo miglior marcatore stagionale alla pari con Luis Alberto. Dopo un mese in cui è stato condizionato da un infortunio è tornato in campo alla sua maniera. Facendo gol decisivi nei minuti finali. La prossima settimana a Verona, vista l’ingenua espulsione rimediata ieri dal Tucu, potrebbe partire dal primo minuto, ma questo è ancora da valutare. Il mister Inzaghi, infatti, difficilmente si priverà della sua arma, non tanto segreta, per segnare nella zona Caicedo.