fbpx

Sassuolo-Roma, De Zerbi non ci stà: “Dette molte falsità su di noi”

Al termine di Sassuolo-Roma, è intervenuto ai microfoni di Sky, l’allenatore dei neroverdi De Zerbi, che non ha digerito le accuse ricevute sulle assenze dei nazionali:

“La partita è stata giocata bene dalla mia squadra. Ho trovato assurdo essere additati di falsare il campionato, solo nel calcio possiamo mettere in dubbio questo e ci tenevo molto alla partita di oggi. La fascia a Raspadori? Avevo già in testa di dargliela, è un modo per ricordare che i sogni si possono anche realizzare nel calcio. Ho chiesto anche un parere a Consigli e da altri, erano d’accordo e non ho avuto più dubbi. Lui è un giocatore dal potenziale enorme”. Sulla scelta di tenere fuori Locatelli, Ferrari e Muldur: “Se le Asl di Milano e Torino bloccano una partita mi dovete spiegare perché la scelta nostra è discussa. Una volta che qualcuno va contro i suoi stessi interessi… Non è stato facile rinunciare a Locatelli e Ferrari perchè al centro di un focolaio. Essere visti come quelli a cui non cambia essere ottavi o noni non mi piace, abbiamo l’ambizione di arrivare settimi. Non vogliamo fare mesi di vacanza con le infradito”.