fbpx

Immobile, la liberazione dopo il ritorno al gol in Nazionale con dedica per Daniel

Nella gara di ieri sera, allo Stadio Tardini di Parma, tra Italia-Irlanda del Nord valevole per la qualificazione ai Mondiali 2022 è tornato al gol la “Scarpa d’Oro” Ciro Immobile. Negli ultimi minuti del primo tempo, ha siglato il gol del 2-0, con un sinistro da posizione defilata che ha consegnato la vittoria agli uomini del CT Roberto Mancini. Rete che, l’attaccante biancoceleste, inseguiva in Nazionale da oltre 1 anno. L’ultima marcatura, risaliva infatti, alla doppietta contro l’Armenia, nella sfida vinta 9-1 dagli azzurri il 18/11/2019.

Il bomber della Lazio non stava vivendo un momento di grande serenità visto che il gol in campionato manca dal 7 febbraio (Lazio-Cagliari 1-0). Per uno come lui abituato a fare valanghe di gol è stato fondamentale sbloccarsi e chissà che questa pausa riconsegni ad Inzaghi un Immobile diverso da quello delle ultime settimane. Viste le difficoltà offensive di tuti i compagni di reparto sarà fondamentale per l’inseguimento al quarto posto che proprio il goleador della Lazio torni ai sui livelli di rendimento. E’ presto per dare giudizi, ma la sensazione è che il problema fosse solo mentale più che fisico o tecnico e questa rete potrebbe essere la panacea di parecchi mali di cui era affetta la Lazio.

Al termine della partita, ai microfoni di RAI Sport, Ciro è stato molto eloquente ed ha definito questo gol come una liberazione, ma le parole più belle sono arrivate quando ha precisato di voler, comunque dedicare questo gol a Daniel Guerini. Il bomber era stato uno dei primi a postare sui social tutta la sua tristezza per la prematura scomparsa del giovane della primavera scrivendo “Il mio pensiero va a te Daniel e alla tua famiglia, ovunque sei ti mando un abbraccio”.