fbpx

Bologna, dai problemi di formazione per Mihajlovic alla voglia di sfatare la tradizione negativa

Alla vigilia della gara contro la sua ex squadra il mister del Bologna Sinisa Mihajlovic è alle prese con i classici problemi nell’allestire l’undici titolare. Di certo non ci sarà il laterale difensivo di sinistra Hickey squalificato non senza polemica per via del cartellino rosso rimediato domenica scorsa contro il Sassuolo. In settimana proprio il mister del rossoblu è tornato sull’episodio e non ha voluto calcare la mano indicando come errori non dovuti alla malafede, ma evidenziando anche delle disparità di trattamento con altri episodi simili.

L’allarme però è scattato ieri in casa emiliana quando si è fermato per problemi muscolari anche il terzino di fascia destra, il giapponese Tomiyasu uno dei pilastri della squadra che fino ad oggi non aveva mai saltato nemmeno un minuto nel campionato. Il nipponico è uno degli elementi di spicco della formazione di Mihajlovic per via del suo rendimento che ha fatto lievitare il costo del suo cartellino ed ha acceso su di lui l’interesse di molti club. Potrebbe prendere il suo posto un altro ex biancoceleste e sulla destra dovrebbe agire Lorenzo De Silvestri che prima era stato indicato come sostituto di Hickey. Al posto dello scozzese, invece, c’è un ballottaggio a due con Dijks favorito su Mbaye. Molto dipenderà però dalle condizioni di Tomiyasu che ieri non lasciavano presagire nulla di buono, ma che saranno valutate a breve prima dell’ultimo allenamento di rifinitura.

Se ci sono problemi sulla linea difensiva nel reparto avanzato dopo il recupero di Sansone avvenuto qualche settimana il Bologna schiererà con tutta probabilità i migliori con il Soriano, Sansone ed Orsolini a ridosso dell’unica punta Barrow con Palacio come alternativa dalla panchina. Di certo il Bologna scenderà in campo anche per sfatare un trend negativo che non la vede vincente contro la Lazio dalla stagione 2011/2012.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 215 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione