fbpx

Lazio-Bayern Monaco, Igli Tare: “Abbiamo meritato di essere qui e sono fiero di questa squadra”

Pochi minuti prima del fischio d’inizio della partita di Champions League tra la Lazio ed il Bayern Monaco, è intervenuto ai microfoni di Sky il Direttore Sportivo biancoceleste, Igli Tare:

“Io mi sento fiero di questa squadra, fiero del lavoro che abbiamo fatto negli anni. Penso che abbiamo meritato di essere qui questa sera e di giocarcela contro la migliore squadra del mondo. Forse è stato meglio aver giocato sabato, così non abbiamo avuto molto tempo per pensare a questa partita in questi due giorni. Abbiamo avuto modo di analizzare gli avversari. Ho visto una squadra carica, anche nell’allenamento di stamattina ho visto che c’è quella scintilla per poter fare bene questa sera. Abbiamo una squadra abbastanza esperta. Torniamo dopo 13 anni in questa competizione e penso che abbiamo anche le carte in regola per restarci. Il nostro obiettivo principale di questa stagione è infatti quello di restare in Champions. Il nostro percorso è stato abbastanza lungo, ma ora che ci siamo vogliamo rimanerci. Abbiamo analizzato bene la sconfitta dell’Inter e sappiamo che dobbiamo avere grande prudenza soprattutto nella fase di transizione, perchè loro appena ribaltano la situazione attaccano con 4 o 5 giocatori e con queste palle lunghe sugli esterni, dove hanno giocatori molto bravi nell’1 contro 1. Per questo motivo sappiamo che stasera dobbiamo fare una partita perfetta, soprattutto nel possesso palla. Perchè una volta superata la loro prima pressione, possiamo anche pensare di colpirli. Il merito di aver tenuto tutti i nostri gioielli in squadra è certamente del nostro Presidente. Due anni fa arrivò un’offerta, ad esempio, molto importante per Milinkovic-Savic, nell’ultimo giorno di mercato. Io alzai le mani dicendo che doveva decidere lui, ed il Presidente rispose subito che lui voleva crescere, voleva giocarsela fino in fondo per la Champions e rifiutò. E’ stato bravo lui a dare seguito al progetto perchè abbiamo alzato tantissimo i costi. E siamo stati bravi a mantenere questo equilibrio economico anche in questo periodo di difficoltà che sta attraversando il calcio mondiale. I complimenti, quindi, vanno fatti a lui, perchè ha fatto veramente dei sacrifici importanti.”

Daniele Caroleo

Giornalista pubblicista. Tifoso della Lazio. Mi piace lo sport (con una particolare predilezione per il calcio), scrivere e fotografare.

Daniele Caroleo ha 894 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Daniele Caroleo