fbpx

Coppa Italia, Lazio-Parma, Lulic: “Felicissimo di essere tornato in campo. E’ stato un anno davvero duro ma ora sono felice di poter giocare di nuovo a calcio”

Nella serata del passaggio ai quarti di Coppa Italia, è rientrato in campo dopo un lunghissimo stop il capitano biancoceleste Senad Lulic, che nel postpartita, è intervenuto ai microfoni di Rai Sport +:

Emozione speciale tornare in campo ma anche un po’ strana così, senza pubblico in questo periodo del covid, per me era la prima volta. Sono felicissimo di essere tornato e di poter aiutare la squadra.

In questo anno ho conosciuto persone molto speciali come i dottori che mi hanno curato e sono molto contento davvero. Ringrazio tutti loro. Avevo grande appoggio della mia famiglia ed ho vissuto un anno molto difficile.

La mia è una rinascita perché ho vissuto una situazione davvero complicata e difficile e sono molto felice di poter continuare a giocare a calcio.

Mi sono riposato un anno e magari ho allungato un po’ la mia carriera, speriamo di giocare tanti altri anni, finchè sto bene continuo.

Sicuramente devo recuperare la condizione. Sono 10 giorni che mi alleno con la squadra dopo un lungo stop e sono felice di farlo senza dolore. La condizione crescerà e vedremo di poter giocare dall’inizio se e quando starò bene. Ad oggi sono felicissimo di giocare anche 20 minuti come stasera”.

Roberto Viarengo

Sono di Roma, classe 1981, Laziale da sempre. Laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione presso l'Universitá la Sapienza di Roma, e con qualche esperienza di giornalismo sportivo alle spalle, sono attualmente impiegato presso una pubblica amministrazione. Le mie passioni a livello sportivo sono da sempre il basket Nba (sponda Lakers) ed ovviamente la Lazio. Prima volta allo stadio il 27/08/1986, l'inizio della stagione dei -9, con l'aquila sul petto della squadra di mister Fascetti e del bomber Fiorini, per sfidare Maradona e l'ex Giordano, da lì in poi è stato solo immenso Amore.

Roberto Viarengo ha 185 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Roberto Viarengo