fbpx

“Buon Natale”

Nella difficoltà e nella tradizione. Qui si vedono i valori più forti. Il simbolo, la maglia, la storia rappresentano il passato che si proietta nel futuro. I nostri nonni. I nostri padri. Ora noi e i nostri figli. Gli uomini e le donne biancocelesti. La fratellanza dove ribolle il sangue di generazioni e si compie quel miracolo che è il ricordo. L’odore dello stadio, il profumo della Curva. I gradini sempre quelli che ognuno sale a modo suo. L’avvocato come il muratore, l’idraulico e lo studente. Il pensionato, il disoccupato. Il volto rassegnato, gli occhi fissi sul prato. Nulla guardano e nulla vogliono guardare. Il sorriso della felicità, l’esplosione di gioia vera. Gli abbracci di chi ti sta vicino ma non conosci.
Sprofondare nella delusione più forte e rialzarsi, ancora una volta, nella felicità incontenibile come fosse l’ultima per gridare ancora più forte, ancora più forte: “e forza Lazio, alé”.
Tanti auguri, Uomini e Donne della Lazio.
Per un Natale sobrio, contenuto, umile da trascorrere in pochi nell’attesa di un futuro migliore.
Tanti auguri di Buon Natale, Uomini e Donne della Lazio!

“Non sono io ad essere della Lazio
ma è il destino che mi ha scelto
facendo di me un privilegiato”
p.g.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5999 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione