Serie A, Benevento-Lazio, Reina: “Queste partite vanno chiuse prima. Dobbiamo ancora crescere e migliorare. Adesso testa al Napoli”

Lazio e Benevento terminano in pareggio per 1-1 l’anticipo della dodicesima giornata di campionato. Nel post-partita il primo ad arrivare ai microfoni di Dazn è stato il portiere  biancoceleste Pepe Reina:

“Dovevamo chiuderla prima, bisogna essere più cattivi e chiudere queste partite prima. Loro si sono difesi bene e alla fine abbiamo anche rischiato di perderla. Dobbiamo migliorare, imparare ed essere più affamati e cattivi.

Il gol subito allo scadere del primo tempo? Avrebbe dato fastidio a qualsiasi squadra, noi non siamo diversi. Abbiamo avuto tutto il secondo tempo per cercare di far nostra la partita perché questi tre punti erano fondamentali. Ora dobbiamo essere più uniti di prima, rialzarci e pensare alla finale con il Napoli di domenica prossima.

Siamo una squadra che rischia, che gioca per fare tanti gol ed essere propositivi difendendo più alto a volte. Bisogna tenere botta e difendere meglio, ma credo che oggi il problema sia stato che non l’abbiamo chiusa prima.

Il Bayern? Dobbiamo pensare al Napoli domenica. Alla Champions mancano ancora tantissime partite, ora dobbiamo pensare a stare più su in classifica con le altre, altrimenti poi sarà troppo tardi”.

 

Roberto Viarengo

Sono di Roma, classe 1981, Laziale da sempre. Laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione presso l'Universitá la Sapienza di Roma, e con qualche esperienza di giornalismo sportivo alle spalle, sono attualmente impiegato presso una pubblica amministrazione. Le mie passioni a livello sportivo sono da sempre il basket Nba (sponda Lakers) ed ovviamente la Lazio. Prima volta allo stadio il 27/08/1986, l'inizio della stagione dei -9, con l'aquila sul petto della squadra di mister Fascetti e del bomber Fiorini, per sfidare Maradona e l'ex Giordano, da lì in poi è stato solo immenso Amore.

Roberto Viarengo ha 151 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Roberto Viarengo

Roberto Viarengo