Caso tamponi, Consumatori Lazio: “Gazzetta, Cairo e Rai risponderanno alle Authority del loro operato”

Venerdì 20 Novembre, nel sito Laziostory, l’avvocato Gian Luca Mignogna nella qualifica di Presidente del Consiglio Direttivo del Comitato Consumatori Lazio ha pubblicato un comunicato ufficiale in cui mette in risalto dei comportamenti, quanto meno, deontologicamente poco corretti di alcuni organi di stampa sull’ultimo caso che ha coinvolto la S.S. Lazio Calcio; questo il testo in oggetto:

“Ritenendo assolutamente inaccettabile l’offensiva mediatica condotta dalla “Gazzetta dello Sport” e dalla “Holding Cairo” (Torino Football Club, Gazzetta dello Sport, Gazzetta.it, Corriere della Sera, Corriere.it, La7 Tv e altri) nei confronti della “Società Sportiva Lazio”, sotto qualsivoglia profilo legale, etico e sportivo, il Consiglio Direttivo del “Comitato Consumatori Lazio” comunica di aver presentato un dettagliato esposto ad “Antitrust” e “Agcom” affinché tali “Authority”, ciascuna per quanto di propria competenza, provvedano a verificare, sanzionare ed inibire ogni eventuale violazione di legge riscontrabile nell’esposto medesimo e, più in particolare, laddove si dovessero ravvisare le fattispecie dell’abuso di posizione dominante, della concorrenza sleale e del conflitto di interessi, ovvero la lesione a danno dei Consumatori del “Brand Lazio”, del relativo valore e della sua immagine nazionale ed internazionale.
Il suddetto esposto, inoltre, è stato prodotto puranche presso la “Consob”, al fine di tracciare eventuali anomalie e/o speculazioni nelle oscillazioni che hanno caratterizzato le quotazioni azionarie della S.S. Lazio S.p.A., contestualmente e/o successivamente alla lamentata offensiva mediatica.
Il Consiglio Direttivo del “Comitato Consumatori Lazio”, infine, ha espressamente richiesto alla “Commissione Parlamentare di Vigilanza Rai” ed alla “Rai Radio Televisione Italiana” di verificare se nell’ambito delle trasmissioni “90° Minuto” (conduttore Enrico Varriale, ospite Gianfranco Teotino) e “La Domenica Sportiva” (conduttore Jacopo Volpi, ospite Stefano Barigelli), andate in onda domenica 08.11.2020, siano state violate le clausole regolatrici della concessione del servizio pubblico televisivo e/o le norme del vigente codice etico in tema di terzietà, imparzialità e discriminazione”.

L’avvocato Mignogna, dunque, oltre che sulla vicende passate – ricordiamo la sua rivendicazione per l’assegnazione dello SCUDETTO 1914-1915 – è sempre più impegnato anche sulle vicende attuali; un professionista del Foro che sta dedicando gran parte della sua vita alla causa Biancoceleste ed a cui tutti Noi saremo per sempre grati per tutto quello che comunque porterà a termine.

Per dare conforto e forza alla rivendicazione vi ricordiamo che è online la petizione pubblica che è possibile, oltreché doveroso, sottoscrivere seguendo il link Lazio 1914/15 Campione d’Italia ex aequo!

L’avvocato Gian Luca Mignogna

 

Giovanni Lando Fioroni

Laziale dalla nascita, dal 2011 dirigente della S.S. Lazio Motociclismo, narratore delle attività della Società Sportiva Lazio "la Polisportiva più grande ed antica d'Europa"... una vita in Biancoceleste!

Giovanni Lando Fioroni ha 233 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Giovanni Lando Fioroni

Giovanni Lando Fioroni