Muriqi - Photo Getty Images

Nazionali: dalla delusione di Milinkovic ai gol di Muriqi, il resoconto

La Lazio aspetta il rientro dei suoi nazionali dopo la sosta e fa i conti per la trasferta di sabato pomeriggio a Crotone. Erano sei i giocatori della rosa convocati per le rispettive selezioni: Milinkovic, Correa, Akpa Akpro, Acerbi, Marusic e Muriqi. Non avevano invece risposto alla chiamata Fares e Luiz Felipe, che hanno preferito rimanere a Roma e proseguire il recupero dai loro infortuni precedenti. Andiamo a vedere come sono andati gli impegni con le varie nazionali. 

 

I vari impegni dei nazionali  

 

Milinkovic (Serbia) 

Non è andata per niente bene a Milinkovic Savic, dopo che lo scorso mese aveva trascinato la Serbia all’ultimo atto degli spareggi per Euro 2020 con una doppietta alla Norvegia. Doppia delusione per il Sergente che prima ha visto sfumare il sogno europeo ai rigori contro la Scozia e poi ha ricevuto la notizia della positività al Covid dalla Federazione Serba. Il centrocampista non sarà quindi a disposizione per sabato. 

Correa (Argentina) 

Nessun minuto giocato invece per il Tucu nelle due sfide dell’Argentina per le Qualificazione ai mondiali. L’Argentina ha pareggiato 1-1 con il Paraguay e battuto il Perù per 0-2 ma il tecnico Scaloni ha deciso di non schierare il laziale in nessuno dei due impegni. 

Marusic (Montenegro) 

Novanta minuti in entrambe le sfide per Adam Marusic con il suo Montenegro (Azerbaigian-Montenegro 0-0, Montenegro-Cipro 4-0) che vince il suo girone con 13 punti e ottiene la promozione. 

Acerbi (Italia) 

Sempre titolare anche il ‘leone’ Acerbi che con Bastoni alza il muro dell’Italia nelle due vittorie in Nations League contro Polonia e Bosnia. Nessun gol incazzato dagli azzurri che raggiungono così le Final Four. 

Muriqi (Kosovo) 

Bene anche Muriqi nelle tre gare giocate dal Kosovo. Il ‘pirata’ è sempre in campo dal primo minuto va a segno nell’amichevole con l’Albania e nella prima sfida di Nations League con la Slovenia. Sfide perse entrambe per 2-1. Novanta minuti anche nella seconda gara del torneo con la Moldavia, vinta dai kosovari per 1-0. 

Akpa Akpro (Costa d’Avorio) 

Akpro colleziona due presenze con la sua Costa d’Avorio nelle due gare contro il Madagscar valevoli per la African Nation Cups. Il centrocampista subentra a Gervinho nella gara d’andata vinta per 2-1 e a Kessie nel ritorno (1-1).