Lazio-Juventus, Inzaghi: “Abbiamo fatto un ciclo di partite incredibili. Caos tamponi? Ho affrontato una partita di Champions in 13, non mi fa paura nulla…”

Nel post-partita di Lazio-Juventus, ai microfoni di DAZN è intervenuto l’allenatore biancoceleste, Simone Inzaghi

“Abbiamo fatto un ciclo di partite incredibili con i giocatori contati, questi ragazzi anche oggi si sono superati e la mia esultanza ne è stata la conseguenza. Penso che abbiamo meritato il pareggio, non abbiamo sfruttato molte occasioni. La Juventus ha tantissima qualità, abbiamo fatto una grande gara.”

I cambi hanno modificato la partita?

“Questa è una grande soddisfazione per me. Oggi mancavano 4 titolari, ma i ragazzi che sono entrati mi hanno aiutato, era successo anche mercoledì in Champions League. Ora abbiamo quindici giorni per riposare, anche se con tutte le difficoltà avute abbiamo fatto bene.”

Si potrà vedere in futuro una Lazio con due punte pesanti?

“Abbiamo questa soluzione in futuro, Correa poteva far meglio nelle conclusioni, ma è stato utilissimo per il nostro gioco. La mia squadra ha un cuore grandissimo, la difficoltà è nel DNA di questa società, presto torneranno tutti.”

Ci racconti qualcosa di Caicedo?

“È una grandissima persona, gli vogliono tutti bene nel gruppo.Ho chiesto la sua conferma, conosce il suo ruolo nella squadra. Se non avesse avuto un problema alla spalla, sarebbe partito titolare.”

Ha timore per il caos tamponi?

“Sono tranquillissimo, ho dovuto affrontare una partita di Champions con 13 giocatori, non mi fa paura niente…”