fbpx

UCL, Zenit-Lazio, Parolo: “Nonostante le tante assenze la squadra ha dimostrato di esserci. Il gruppo è compatto ed unito”

Ai microfoni di Sky Sport, nel postpartita, è arrivato il centrocampista biancoceleste Marco Parolo a commentare il match:

“Loro sono stati subito aggressivi e forse potevamo gestire diversamente ma non stavamo rischiando niente. Sapevamo che partivano forte ma che alla lunga poi potevamo prendere noi in mano la partita.

Non volevamo prendere gol e sono stati bravi loro nel gioco fisico. Il pareggio secondo me è giusto ed è importante per la nostra corsa.

Nonostante le tante assenze la squadra ha dimostrato di esserci, di essere viva e di avere grande spirito. Una volta che rientreranno gli assenti potremo fare ancora meglio ma era importante dimostrare che la squadra c’è, il gruppo è compatto e molto unito.

Non è facile allenarsi con compagni che poi all’ultimo si viene a sapere che non giocheranno, ti scombussola e la stessa preparazione alla partita è un po’ movimentata. Sappiamo comunque quello che vuole il mister ed il gruppo alla fine la prestazione la fa, la partita la porta a casa perché è una squadra che ha dei principi che partono dal mister e da quello che si è creato in questi anni.

E’ normale che i giocatori con maggiore qualità fanno la differenza e non averceli è un peccato, però bisogna partire da una base forte, e ce l’abbiamo, per superare le incertezze che si hanno prima di affrontare ogni partita”.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 6004 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione