UCL, Zenit-Lazio, Inzaghi: “Sono uno che pretende tanto ma questi ragazzi mi stanno dando tutto. E’ un gruppo che non molla mai”

Ai microfoni di Sky Sport nel postpartita, anche il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi:

E’ una grande soddisfazione avere un gruppo che non molla mai. E’ difficile chiedere qualcosa in più a questi ragazzi. A Bruges e stasera siamo venuti con 13 giocatori. In panchina avevo Ramos con un fastidio al polpaccio che stamattina aveva dolore a camminare, gli ho chiesto un favore gli ultimi 5 minuti.

Sono uno che pretende tanto ma so che stanno raschiando il barile dandomi tutto quello che hanno.

E’ normale essere preoccupati. Mi dispiace essere in queste condizioni, siamo in grande difficoltà e speriamo di recuperare giocatori. Pensare stasera alla bella Lazio che abbiamo visto con Luis Alberto, Immobile, Leiva, Lazzari, Lulic, Radu, Escalante, Strakosha, al momento posso solo ringraziare i ragazzi che vanno in campo ogni due giorni e mezzo dandomi tutto.

Questo momento per Caicedo? Penso che sia un premio meritato per lui, per quello che sta facendo da quando è qui. E’ un ragazzo che si fa voler bene dai compagni perchè da tutto quando entra in campo. Anche lui comunque sono 15 giorni che sta convivendo con un problema alla spalla, gioca dolorante e spero che con la sosta recupererà al meglio”.

Roberto Viarengo

Sono di Roma, classe 1981, Laziale da sempre. Laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione presso l'Universitá la Sapienza di Roma, e con qualche esperienza di giornalismo sportivo alle spalle, sono attualmente impiegato presso una pubblica amministrazione. Le mie passioni a livello sportivo sono da sempre il basket Nba (sponda Lakers) ed ovviamente la Lazio. Prima volta allo stadio il 27/08/1986, l'inizio della stagione dei -9, con l'aquila sul petto della squadra di mister Fascetti e del bomber Fiorini, per sfidare Maradona e l'ex Giordano, da lì in poi è stato solo immenso Amore.

Roberto Viarengo ha 117 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Roberto Viarengo

Roberto Viarengo