UCL, Zenit-Lazio, Caicedo: “Felice per il gol. Se giochiamo come sappiamo, possiamo passare il turno”

Ai microfoni di Sky Sport nel post partita, anche il marcatore del match, Felipe Caicedo, al suo primo gol in Champions League:

Sono molto contento. Segnare il primo gol in Champions a 32 anni significa tanto. Da quando sono qui abbiamo lavorato molto per fare la Champions, quasi 4 anni, quindi è una gioia molto importante per me, specie per un gol che ha portato il pareggio.

Segnare nel finale di gara? Non so, magari nel secondo tempo ci sono pressioni più importanti o avversari più stanchi. Sono contento perché aiuto la mia squadra, segnare a Torino così come qui oggi. Bisogna continuare, è un momento importante per me e devo dare tutto.

Una previsione sul passaggio di turno? Se andiamo avanti come questa sera, penso di si, la squadra aveva ritrovato la voglia giusta, se facciamo la partita come quella che abbiamo fatto all’Olimpico contro il Borussia, abbiamo molte chance di passare il turno.

Dobbiamo continuare così e stringere i denti perché mancano tanti giocatori”.

Roberto Viarengo

Sono di Roma, classe 1981, Laziale da sempre. Laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione presso l'Universitá la Sapienza di Roma, e con qualche esperienza di giornalismo sportivo alle spalle, sono attualmente impiegato presso una pubblica amministrazione. Le mie passioni a livello sportivo sono da sempre il basket Nba (sponda Lakers) ed ovviamente la Lazio. Prima volta allo stadio il 27/08/1986, l'inizio della stagione dei -9, con l'aquila sul petto della squadra di mister Fascetti e del bomber Fiorini, per sfidare Maradona e l'ex Giordano, da lì in poi è stato solo immenso Amore.

Roberto Viarengo ha 117 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Roberto Viarengo

Roberto Viarengo