Lazio-Bologna, Inzaghi: “Abbiamo fatto bene sotto il profilo mentale e fisico. Luis Alberto? Tutti vorrebbero restare in campo”

I giornalisti di DAZN hanno intervistato, al termine della gara tra la Lazio ed il Bologna, anche il mister Simone Inzaghi:

“Abbiamo speso tanto in settimana, ma abbiamo fatto bene sotto il profilo mentale e fisico. È stata una partita aperta il Bologna Bologna sta raccogliendo poco ma gioca ottime partite. Avevo Leiva e Marusic che non stavano bene fisicamente avendo giocato anche in Champions League, li ringrazio perché sono stati importanti.”

Luis Alberto arrabbiato al cambio?

“Tutti i giocatori vogliono restare in campo, con le cinque sostituzioni ho il dovere di ruotare i giocatori e fare inserire i nuovi. Escalante l’ho sostituito perché ha avuto un problemino fisico, devo saper gestire le forze, perché tra tre giorni giocheremo a Bruges. In questo momento abbiamo giocatori importanti fuori, ma bisogna fare di necessità virtù, abbiamo vinto una partita importante per noi.”

Come stai vedendo i nuovi arrivati?

“Sono soddisfatto ma sono arrivati in ritardo,dopo la preparazione. Escalante è l’unico che ha fatto la preparazione con noi e Hoedt già ci conosceva,gli altri si stanno integrando. Stasera senza Milinkovic e con Leiva a mezzo servizio, Luis Alberto ha avuto tutte le attenzioni dei difensori del Bologna” 

Una citazione poi per Ciro Immobile secondo nel podio dei marcatori, nella storia della Lazio.

“Ciro è un valore importante per tutto il calcio italiano. Sono sicuro che tornerà a far goal in Nazionale e farà le fortune nostre e degli azzurri.”

La svolta della stagione può esserci stata dopo Dortmund?

“Quest’anno è molto più difficile perché avremo un calendario fitto, pieno di impegni difficili e ravvicinati.
Dobbiamo rimanere coesi e recuperare più giocatori possibili.”